Legambiente: autunno nero per i trasporti. De Luca: compreremo i treni con i fondi Ue.

0
63

Incendi: distrutto convoglio Cumana senza passeggeri a bordo“L’incendio del vagone della Cumana rappresenta la fotografia precisa del trasporto pubblico in Campania. Solo grazie alle capacità professionali e al pronto intervento del macchinista e del capotreno a cui va il nostro ringraziamento che si è evitata una tragedia. Paghiamo anni di ritardi , incapacità e malagestione della politica sul trasporto regionale che conta su treni troppo vecchi, insicuri,lenti e lontani anni luce dagli standard europei.

In Campania sono 431 i treni in circolazione sulla rete regionale. L’età media dei convogli in circolazione sulla rete regionale è di 17,3 anni ed il 78,3% dei treni ha più di 20 anni di età.

Al Governatore De Luca e alla giunta regionale chiediamo un cambiamento di rotta e di velocità sul trasporto pubblico.

Un efficiente servizio ferroviario dipende da fattori diversi: sicurezza, frequenza, puntualità., comodità. e pulizia dei treni, per ridurre i tempi di attesa, e accessibilità delle stazioni. Tutti fattori che insieme costituiscono la vera forza del trasporto su ferro e che concorrono a determinare l’attrattività dell’offerta rispetto all’automobile.

Uno scenario questo che in Campania rappresenta ancora una chimera per gli oltre 271mila passeggeri che usufruiscono del servizio ferroviario regionale e suburbano, con punte record per la tratta Napoli Sorrento della Circumvesuviana utilizzata da 45mila passeggeri pendolari al giorno, lo stesso numero di passeggeri per la tratta Napoli-Torregaveta (Circumflegrea e Cumana).

“In una nota Michele Buonomo, presidente regionale Legambiente sull’incendio che martedì mattina ha distrutto un vagone della Cumana.

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ribadisce l’impegno prioritario della Giunta per il settore trasporti, dopo l’incendio che ha distrutto un convoglio della Cumana. “Dopo cinque anni persi e milioni di fondi europei non utilizzati – afferma De Luca – stiamo pianificando, con l’uso razionale ed efficace delle risorse comunitarie, un massiccio acquisto di nuovi convogli ferroviari”.

LASCIA UN COMMENTO