Maggio dei Monumenti con Food And Art, dal 15 al 17 maggio BLU, focus su Santa Caterina a Formiello e la “Bolla” di Porta Capuana.

251

Un focus dedicato al rapporto tra l’area di porta Capuana e le acque del Sebeto, il fiume che bagnava l’antica Neapolis, caratterizzerà, durante il prossimo week end, dal 15 al 17 maggio, il tour proposto da Food and Art, il percorso turistico-gastronomico “alla scoperta del bello e del buono di Porta Capuana” promosso dall’agenzia informale di sviluppo locale Aste e Nodi.

I visitatori saranno condotti, deliziati da alcune pietanze tipiche dell’area, alla scoperta di luoghi dal grande interesse storico e artistico, troppo spesso ignorati dai circuiti turistici classici.

Il tour proposto dall’Agenzia informale di sviluppo Locale Aste e Nodi si articola in tre tappe con partenza intorno alle 10 dalla chiesa di San Giovanni a Carbonara, il pantheon degli angioini. Proseguirà alla scoperta del complesso di Santa Caterina a Formiello e dell’ex lanificio Sava, unico esempio di archeologia industriale in città, per concludersi davanti all’antico arco turrito di età rinascimentale. Durante il percorso, ai partecipanti saranno offerte prelibatezze prodotte da realtà che insistono sull’area. Scopo infatti del progetto di Food and Art è quello di determinare un processo di rigenerazione urbana attraverso la valorizzazione di potenzialità ad oggi non sfruttate dell’area: l’arte e la cucina.

Le pietanze offerte: il babà, il brodo di polipo (o’ brod e purp’), la pizza fritta. Novità introdotta con la nuova edizione del maggio dei monumenti, la Sciantosa, dissetante aperitivo a base di vino bianco e succo di arancia, di moda tra le “chanteuse” dei caffè della Napoli degli anni ’20.

Per partecipare, la prenotazione è obbligatoria.

info@foodandart.it 

cel.  3662697991

Per maggiori informazioni www.foodandart.it

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia