Mediazione civile: progetto Understanding Justice.

0
80

ANPAR_GALLERIAdall’A.N.P.A.R. (Associazione Nazionale per l’Arbitrato & la Conciliazione) riceviamo e pubblichiamo

L’organismo internazionale di mediazione civile e commerciale dell’ANPAR, è stato chiamato dal Dip. Org. Giudiziaria Dir. Gen. Statistica Ministero della Giustizia, a dare informazioni sull’impatto dell’interpretazione tra lingue diverse nella MEDIAZIONE e nella GIUSTIZIA CIVILE .

L’indagine è rivolta agli organismi di mediazione nell’ambito del progetto Understanding Justice,finanziato dal Programma Giustizia Civile della Commissione Europea con specifico riguardo alla mediazione civile e commerciale.

Al progetto partecipano vari enti e università di sette paesi europei, e cioè Middlesex University, Chartered Institute of Linguists (Regno Unito), Università di Alicante (Spagna), Università di Iasi (Romania), Ku Leuven (Belgio), Università di Varsavia (Polonia) e, appunto UNINT (Italia).

Si tratta di istituti che si occupano della formazione di interpreti e traduttori.

L’obiettivo principale del progetto è studiare la diffusione della mediazione che coinvolge persone di nazionalità diverse, con barriere linguistiche da superare.

L’organismo dell’ANPAR, è giunto a circa 10.000 avvii di mediazione dall’istituzione della Legge ad oggi, davvero un primato, forse nessun organismo ha fatto meglio di noi.

LASCIA UN COMMENTO