Meteo, le previsioni per il weekend di ferragosto.

0
63

C_109_articolo_7586_lstParagraph_paragrafo_1_upiImgda meteo.it

Il fine settimana di Ferragosto si conferma all’insegna di una crescente instabilità. Sabato il tempo instabile colpirà soprattutto il Nordovest. La giornata peggiore sarà però quella di domenica, quando l’intensa perturbazione atlantica porterà generale maltempo con precipitazioni diffuse, in qualche caso anche intense e abbondanti: i fenomeni più forti (non si esclude la possibilità di qualche nubifragio) riguarderanno il settore del medio e basso Tirreno e la Sicilia. Il tutto sarà accompagnato da un brusco calo delle temperature, che determinerà la decisiva interruzione di questa fase caratterizzata da caldo afoso. Per l’inizio della settimana, invece, si prevede un deciso miglioramento del tempo e un rialzo termico, ma senza eccessi di caldo.

Previsioni per sabato

Sabato (Ferragosto) nuvolosità variabile e tempo più instabile. Maggiori spazi soleggiati resisteranno lungo le coste del medio e basso Tirreno, al Sud e in Sicilia. Nel corso della giornata la probabilità di rovesci o temporali sarà più alta al Nord (specie al Nordovest), su Toscana, Umbria, rilievi di Marche e Abruzzo, nordest della Sardegna, zone interne delle Puglia centro-meridionale, Sila. Fenomeni localmente di forte intensità. Temperature: massime in calo al Centronord e in Sardegna, ancora qualche punta intorno a 35 gradi all’estremo Sud e in Sicilia. Venti: moderato Libeccio su mar Ligure e alta Toscana, Maestrale in rinforzo sul mare di Sardegna. Raffiche nelle aree temporalesche.

Meteo.it ha introdotto nelle grafiche televisive e sul sito una nuova informazione per gli utenti: l’Indice di Affidabilità. La nostra previsione di sabato ha un’affidabilità alta con Indice (IdA) pari a 80 al Centronord, 85 al Sud.

C_109_articolo_7586_lstParagraph_paragrafo_2_upiImgPrevisioni per domenica

Domenica cielo da nuvoloso a molto nuvoloso in tutto il Paese. Nella mattinata piogge e temporali in arrivo su regioni tirreniche, ovest Sicilia, Sardegna. Al Nord precipitazioni più probabili su basso Piemonte, Liguria, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Dal pomeriggio piogge e temporali si estendono a quasi tutto il Centrosud peninsulare, con fenomeni localmente anche abbondanti e di forte intensità. In particolare, le zone che al momento sembrano più a rischio di fenomeni intensi sono: Lazio, Campania, alta Calabria tirrenica. Ancora qualche rovescio isolato su nord e ovest della Sicilia. Al Nord rovesci e isolati temporali saranno più probabili su Alpi occidentali, Liguria, centro-est Lombardia, regioni di Nordest. Nella notte tendenza a generale esaurimento delle precipitazioni. Temperature in diminuzione, in alcuni casi anche sensibile, nell’ordine dei 5-6 gradi (specialmente al Nordest e al Centro). Venti moderati o forti di Maestrale in Sardegna, di Libeccio sul basso Tirreno; altrove deboli, salvo forti raffiche nelle aree temporalesche. (Meteo.it)

LASCIA UN COMMENTO