Mille giovani per la cultura: 130 tirocini formativi presso Soprintendenze, musei e biblioteche nazionali.

0
37

POMPEI: DA DOMUS FRONTONE A VETTII, RIAPRONO I GIOIELLIda CampaniaEuropa.it

Con il decreto ministeriale 19 giugno 2015 il Ministero dei beni, attività culturali e del Turismo (Mi.B.A.C.), ha previsto l’attivazione, anche per il 2015 del programma “Mille giovani per la cultura”.

La misura prevede la selezione di 130 giovani fino a 29 anni di età per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento, con erogazione di una indennità pari ad € 1.000 lordi, per la realizzazione di progetti specifici, presso:

  • la Soprintendenza speciale per Pompei Ercolano (30 giovani);
  • i poli museali regionali presenti sul territorio nazionale (45 giovani) e presso la Direzione generale Musei (5 giovani);
  • l’Archivio centrale dello Stato, l’Istituto centrale per gli Archivi, le soprintendenze archivistiche e gli archivi di Stato (30 giovani) e le Biblioteche nazionali di Roma e Firenze e le biblioteche statali (20 giovani).

I bandi di selezione saranno pubblicati a partire da metà settembre sul sito internet istituzionale del Ministero nonché delle strutture presso cui avranno luogo i tirocini.
Le selezioni avverranno per titoli e colloqui.

La durata dei tirocini è di sei mesi. Ai tirocinanti è corrisposta una indennità mensile di importo pari a € 1.000 lordi, comprensivi della quota relativa alla copertura assicurativa.
A conclusione del programma formativo è rilasciato apposito attestato di partecipazione, valutabile ai fini di eventuali successive procedure selettive nella pubblica amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO