MundiaNapoli 2015, torneo di calcio per i giovani della città. Fino al 13 giugno a cura della Fondazione Cannavaro Ferrara.

0
42

mundianapoli2015La Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus e la Scuola Calcio Arci Scampia, in collaborazione con il Comune di Napoli e la FGIC lanciano un nuovo importante progetto sociale: MundiaNapoli 2015, torneo di calcio per i giovani della città.
Il torneo di calcio giovanile ha lo scopo di realizzare all’interno delle aree periferiche della città di Napoli un Mundialito finalizzato a promuovere lo sport come risorsa educativa, formativa, di integrazione e riscatto sociale. Il torneo si svolgerà dal 1° al 13 giugno in quattro Municipalità del Comune di Napoli.

Dal 1° al 13 giugno 2015, 150 ragazzi tra gli 11 e i 12 anni d’età, esordienti 1° anno, tesserati FGIC, giocheranno presso i campi sportivi della VI (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio), VII (Miano, Secondigliano, S. Pietro a Patierno), VIII (Piscinola, Marianella, Chiaiano e Scampia) e IX (Soccavo, Pianura) Municipalità del territorio partenopeo. Lo sport, generalmente riconosciuto come un diritto di tutti, porta con sé talvolta costi ed impegni non facilmente sostenibili per la collettività. Inoltre, il numero spesso insufficiente di strutture sportive e di luoghi di aggregazione, rende ancora più complessa la pratica sportiva per una larga fascia di popolazione.

Una preziosa partnership sinergica tra pubblico, privato e associazioni sportive: Fondazione Cannavaro Ferrara Onlus, Scuola Calcio Arci Scampia, Comune di Napoli e FGIC con il MundiaNapoli 2015 intendono contribuire allo sviluppo della cultura dello sport come risorsa educativa, di relazione, di integrazione sociale ed etnica, favorendone il libero accesso agli adolescenti della città.
L’organizzazione del torneo di calcio prevede, inoltre, piccole opere per il recupero, la manutenzione e la messa in sicurezza delle strutture sportive adoperate nel corso della manifestazione. Saranno donati 4 defibrillatori con relativa dimostrazione sul funzionamento e in più anche un buono per l’acquistodi materiale sportivo alle squadre senza campo da gioco ma partecipanti al torneo.Ogni Municipalità partecipa con due squadre e dunque sono otto le scuole calcio presenti:ad ogni squadra, previo sorteggio, è stata abbinata una Nazione vincitrice dei Mondiali. Quattro sono i campi da gioco: Centro Ester, Comunale Ponticelli, Don Guanella e Centro Sportivo Arci Scampia. La prima fase è costituita da due gironi di qualificazione, ognuno composto da quattro squadre. La fase finale è articolata con scontri ad eliminazione diretta. Il Primo ed il Secondo classificato di ogni girone si affrontano nella FINALISSIMA che si terrà il 13 giugno al Centro sportivo Arci Scampia.

LASCIA UN COMMENTO