NaStartup Rel014-Tsunami Edition, lunedì 22 a Posillipo.

0
52

untitledNuovo appuntamento con NaStartup Rel014-Tsunami Edition, lunedì 22 giugno alle ore 18:00 presso l’Ondina Club, ai Gradini di via Posillipo a Napoli: la disseminazione della cultura d’impresa e la contaminazione delle attività produttive con le Startup innovative e le nuove professioni continua, e si rinnova di volta in volta nel susseguirsi degli appuntamenti mensili con “l’acceleratore migrante” rivolto a tutti gli amanti dell’innovazione. L’appuntamento open e gratuito che mette in contatto e fa conoscere, discutere, presentarsi gli innovatori per far decollare le startup con una breve presentazione davanti a tutta la filiera di investitori e imprenditori.

“NA StartUp è l’Evento Napoletano nato per sviluppare networking per l’ecosistema napoletano delle StartUp” spiegano gli ideatori Antonio Prigiobbo, Innovation Designer  e Autore di Format e da Antonio Savarese, giornalista specializzato in innovazione tecnologica, parlando di un “evento ormai diventato un punto di riferimento nel panorama dell’innovazione nazionale”. “I numeri sempre crescenti – prosegue Prigiobbo – hanno validato le idee presentate aiutandole a scalare verso nuovi traguardi. Ci sono molte novità che annunceremo tra cui nuovi premi per i partecipanti e collaborazioni importanti con gli atri media mainstream (radio e TV)”.

“Siamo riusciti in poco tempo a ribaltare le percezioni negative (disoccupazione, crisi, mancanza di opportunità) legate al Sud – sottolinea Savarese – mettendo al centro l’energia e l’entusiasmo dei giovani innovatori e coinvolgendo attorno a ciò la old economy che frequenta la community, sostiene le idee e in qualche caso le finanzia anche”.
L’Agenda dell’appuntamento del 22 giugno prevede alle 18.00-18.30 la Registrazione dei partecipanti; alle 18.30 la Presentazione dell’Evento; alle 18.45 il Pitch Startup Selected; alle 19:15 lo Spazio Social Innovation; alle 19:30 lo Spazio Community e dalle 19.45 alle 21.00 il FreeTime Networking.

Il progetto NaStartup è poliedrico, in quanto contempla molteplici aspetti e possibilità, abbracciando numerose componenti sociali. Ad esempio: lo Spazio Startup Business, composto di Kouryer – piattaforma integrata (web/mobile) per compilare le tue spedizioni nella maniera più facile e veloce, assicurandoti le tariffe più basse del mercato; Sud Bazàr – Enjoy Life. Enjoy South Italy. Piattaforma di e-commerce che punta a innovare il processo di scelta e acquisto di prodotti tipici provenienti dal Sud Italia; ItalianEgo – il passaporto dell’agroalimentare made in Italy. Tramite IE il cliente finale non comprerà più a scatola chiusa, e sarà in grado di conoscere ogni minimo dettaglio del prodotto prima di acquistarlo e differenziarlo dai falsi; Boosha – Condividi la tua libreria con il mondo! Dai nuova vita alla tua biblioteca piena di libri dimenticati. Poi lo Spazio Startup School, Università Federico II – Economia e commercio (Prof.Vona) – Laboratorio di Creatività Imprenditoriale. Ancora, HomeFood – il progetto di tre studenti universitari che, nell’anno di EXPO, sognano di valorizzare l’arte culinaria e la tradizione italiana sfruttando il fenomeno della sharing economy e Spazio Startup Social Innovation. Il Palio del grano: il palio del grano che ritorna a Caselle in Pittari il prossimo 19 luglio per esplorare l’antica cultura contadina e dare nuova vita ai riti popolari legati alla mietitura e lavorazione del grano. C’è attenzione anche per le fasce deboli di popolazione: Spazio Progetti di CrowdFunding 700km di sorrisi – E’ un viaggio da Bologna a Napoli in bici per presentare il progetto di crowdfunding per creare due parchi pubblici accessibili per bambini disabili. La raccolta è stata lanciata per far comprendere l’importanza del ruolo della socialità e dell’incontro nel momento del gioco per i bambini disabili e genitori, al fine di favorire la condivisione delle informazioni sulla disabilità e migliorare l’integrazione.

Vi è ancora lo Spazio Smart Communities, con Lean Startup Machine che prevede presentazione e lancio della tappa napoletana del  workshop intensivo per imprenditori e innovatori che vogliono apprendere come costruire soluzioni veramente desiderate dai propri clienti. Neapoli Innovation Campus è il progetto sviluppato da ST Microeletronics  per far dialogare gli Studenti Campani Universitari con le Aziende Produttrici di Innovazione/elettronica: “Il Neapolis Innovation Campus 2015 e un’esperienza intensiva nelle sedi di StMicroelectronics di Arzano e Marcianise, che dà l’opportunità a studenti universitari di avvicinarsi all’uso di piattaforme STM 32”. ArchelogiaSmart – Anteprima e Lancio App per tour virtuale di San Lorenzo Maggiore dove “il complesso si apre all’innovazione digitale con un’app mobile gratuita che permetterà ai visitatori di accedere a contenuti multimediali”. ItaliaCamp – Proposta tavola rotonda campana in stile “Città delle Soluzioni” prevista per l’Assemblea Generale Italiacamp in cui connettere solution maker e decision maker con i quali esplorare progetti e soluzioni ad implementazione locale che siano scalabili e replicabili. La tematica attorno a cui ruoterà la discussione sarà il processo e le connessioni che possono essere create per portare valore nella comunità in cui viviamo. SmartMedia di StartUpCampania: presentazione e bilanci delle attività svolte OnMedia con I giornalisti che hanno aperto una connessione con la Community.

Per accedere all’evento di lunedì 22 giugno è consigliabile la registrazione on line sul sito http://www.nastartup.it/biglietti.

Alla realizzazione del progetto, hanno collaborato Gianluca Manca CEO di Intertwine e Giovanna D’Urso, CCO della startup EVA; NA StartUp è realizzato in Autoproduzione con la partecipazione come sponsor tecnico di: BeGraphic.it, Cambio Merci, Carlsberg Italia e iPins.it [New Entry]la sponsorizzazione di Metan Tecno srl, Sintesi Sud,  Hiltron e ConTRA. Mentre Le foto dell’evento sono realizzate da Studio fotografico Primo Piano ed i video da Uncosofactory.

LASCIA UN COMMENTO