Nomicosecittà, sabato 27 nel Borgo Loreto con Fabio Barisani.

0
67

F.BarisaniUna passeggiata che ripercorre la storia del Borgo Loreto, incastrato tra il porto, l’area industriale orientale e la ferrovia di Napoli sarà quella condotta dal visual artist Fabio Barisani.

Docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli (sue le cattedre in Tecniche e Tecnologie della Grafica e di Fenomenologia del Corpo), Barisani accompagnerà i passeggiatori di Nomicosecittà in un viaggio dalle atmosfere pasoliniane, intrecciando racconti di vita personali, tra guerre di bande, degrado urbano e sociale e riscatto, narrando una Napoli controversa, sul liminare delle profonde trasformazioni urbanistiche e sociali che hanno attraversato il capoluogo campano.

Il percorso comincerà, alle ore 10.00, dal terminal dei bus antistante l’ingresso del parcheggio Brin. Nomicosecittà, il ciclo di passeggiate guidato da artisti promosso dall’Agenzia Informale di Sviluppo Locale Aste e Nodi con la direzione artistica di Mary Cinque, riprenderà sabato 4 luglio con la passeggiata guidata dallo scrittore Tonino Porzio.

La partecipazione agli incontri è gratuita previa prenotazione sul sito: www.nomicosecitta.info

 

BARISANI

Fabio Barisani nasce a Napoli nel 1957. Consegue la maturità d’arte Applicata in Arti della Stampa presso Istituto Statale d’Arte F. Palizzi di Napoli, poi il diploma in Pittura presso l’Accademia di

Belle Arti di Napoli e il Master Universitario in “Digital writing ‐Scrivere con i nuovi media”, presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Firenze.

Ha svolto, dal 1979, attività professionale di visual designer e fotografo, collaborando come freelance con vari studi d’architettura e di grafica per la comunicazione, partecipando a vari progetti in concorsi nazionali, internazionali e con numerose pubblicazioni all’attivo.

Dal 1990 svolge attività d’insegnamento quale docente di Anatomia

Artistica, dapprima all’Accademia di Belle Arti di Sassari, poi, in anni più recenti, nelle Accademie di Belle Arti di Roma, Firenze e Napoli; in quest’ultima, dal 2010 ad oggi, è docente in prima fascia di Tecniche e Tecnologie della Grafica e di Fenomenologia del Corpo.

Dal 1992 al 2008 è stato docente di Arti della Tipografia e della Grafica Pubblicitaria presso le sezioni di Grafica Pubblicitaria e Fotografia degli Istituti Statali d’Arte.

La sua ricerca artistica più recente si avvale delle tecniche digitali di motion graphics, indagando le relazioni suono/immagine in collaborazione con musicisti e compositori.

Con tale produzione ha partecipato a vari progetti ed eventi in Italia e all’estero.

LASCIA UN COMMENTO