O della nostalgia, martedì 16 e mercoledì 17 a Castel Sant'Elmo.

0
40

SEF_4094Martedì 16 e mercoledì 17 giugno alle ore 23 nella Sala Fringe di Castel Sant’Elmo andrà in scena la prima assoluta di Matteo Angius e Riccardo Festa intitolata O della nostalgia.

Lo spettacolo della Compagnia teatrale l’Esausto rientra in E45 Fringe Festival, la rassegna parallela al Napoli Teatro Festival e dedicata alle giovani compagnie.

Il nostalgico è contemporaneamente qui e là, né qui né là, presente e assente, due volte presente e due volte assente (Vladimir Jankélévitch).

Un programma radiofonico con la forma di uno spettacolo teatrale, fatto di appunti, rubriche, di tentativi da condividere con il pubblico, con una scaletta, come quella di una trasmissione sempre sul punto di essere interrotta, rimandata, invasa. Si avanza per capitoli, di cui si è smarrita la numerazione. Una lista della spesa di cose che ormai non possiamo più comprare, di immagini che per vederle non ci resta altro che crearle artificialmente.

“Siamo due uomini di 40 anni, o quasi. Alcune cose le abbiamo fatte, molte altre le abbiamo mancate: e di tutte sentiamo un’insopportabile nostalgia”.

I 30 spettacoli in prima assoluta, che compongono il cartellone di E45, sono stati selezionati attraverso un bando pubblico a cui hanno partecipato oltre 150 compagnie provenienti dall’Italia e dall’estero. Danza, teatro, musica per un programma che mostra le nuove tendenze dello spettacolo dal vivo.

Massimo Cibelli

LASCIA UN COMMENTO