Nubifragio a Napoli, interi quartieri in tilt, un crollo a Torre del Greco, una pizzeria in fiamme ad Acerra. Una ragazza colpita da un fulmine.

0
79

20150723_103213_20150723-182527-resizedUn violentissimo nubifragio si è abbattuto sulla città e sulla provincia di Napoli a partire dalle ore 17, causando notevoli disagi in diversi quartieri.

A Fuorigrotta, in via Cintia, via Terracina e via Leopardi la bomba d’acqua ha portato con sè un fiume di fanghiglia che ha paralizzato il traffico rendendo necesssaria anche la chiusura del sottopassaggio Claudio.

In via Toledo un gazebo è caduto sui cavi elettrici mentre si parla anche di un albero caduto.

Situazione anche più grave in Provincia dove sono caduti pezzi di intocaco da uno stabile a Torre del Greco (il civico 36 di via Cimaglia) mentre ad Acerra un fulmine ha causato un incendio in una pizzeria.

Napoli e provincia sono interessate da circa un’ora da un violento nubifragio: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco e le chiamate alla sala operativa per segnalare alberi caduti o il crollo di calcinacci dagli edifici.

Fuorigrotta e Pianura i quartieri della città maggiormente interessati. Ma i vigili sono intervenuti anche in provincia: in particolare a Quarto, ad Acerra e nel Nolano. (ANSA)

Una ragazza di 15 anni è stata colpita da un fulmine a Napoli. La giovane, che ha riportato ustioni di primo e secondo grado al volto, è stata ricoverata all’ospedale Loreto Mare di Napoli.

Le sue condizioni – si apprende dalla direzione sanitaria – non destano particolare preoccupazione.

 

LASCIA UN COMMENTO