Pompei celebra i Pink Floyd sabato 4 al nuovo Museo Cittadino.

0
69

c13635706a003531a5f7cee3dec95eda_LScatti fotografici inediti, materiale privato, fotogrammi tratti dal video del famoso concerto a porte chiuse all’Anfiteatro degli scavi di Pompei. Un viaggio fotografico e non solo per celebrare la grande band dei Pink Floyd e ricordare la loro presenza in un luogo senza tempo, come senza tempo è stata la loro musica.

“ Pink floyd – live@pompei – The Exhibition by Adrian Maben” è il titolo della mostra che si inaugura sabato 4 luglio alle ore 18,00 presso i nuovi locali del Museo Cittadino di Pompei (Piazza Bartolo Longo, 36).

250 fotografie tratte dal  famoso film “live at pompei” ma anche foto inedite del cameraman  di allora Jaques Boumandill e materiale privato del regista. L’esposizione prevede inoltre la proiezione del mitico video.

La mostra nasce da un progetto e dalla generosità del regista Adrian Maben che diresse la band e realizzò il film, ed è stata possibile grazie all’ impegno entusiasta del gruppo  I Ragazzi degli Scavi e dei Lunatics, oltre ai tanti altri numerosi fan,  in collaborazione col Comune di Pompei

Per l’occasione il sindaco  Nando Uliano conferirà al regista  la cittadinanza onoraria della Città di Pompei.

La mostra, che sarà visitabile fino al 31 luglio, sarà accompagnata da concerti di due cover band, Pink Brick e Wallside, in programma l’8 e il 18 luglio, negli spazi della Fonte Salutare, antistanti i locali del Museo Cittadino.

L’evento è sponsorizzato dalla generosità di alcuni Pompeiani.

L’ingresso alle manifestazioni è gratuito.

LASCIA UN COMMENTO