Primarie a Pomigliano, vince Caiazzo per 3 voti su Romano che annuncia ricorso. Sede Pd occupata dacomitato di cassintegrati e licenziati Fiat.

0
60

20150309_michele_caiazzo_mentre_firma_la_sua_candidaturaLe primarie Pd a Pomigliano terminano con un colpo di scena, a prevalere per soli tre voti è stato alla fine l’ex sindaco Michele Caiazzo, in carica dal 2005 al 2010, su Vincenzo Romano, di area renziana. Il conteggio dei voti è stato altalenante, Romano sembrava in vantaggio di un voto ma alla fine sono stati attribuiti 3 voti in più a Caiazzo ed uno in meno a Romano, voto che è stato ratificato dalla Commissione di garanzia. Romano non ci sta ed annuncia ricorso.

Nel corso della giornata un gruppo di esponenti del Comitato di lotta ‘cassaintegrati e licenziati Fiat di Pomigliano’ ha fatto irruzione della sede del Pd a Piazza Mercato a Pomigliano (Napoli), interrompendo le primarie in corso per la scelta del candidato a sindaco delle prossime elezioni amministrative. I manifestanti sono entrati con uno striscione, ed hanno cercato di occupare la sede. I manifestanti hanno anche installato una croce di legno con la scritta ‘Jobs act è la fine dei diritti’.

LASCIA UN COMMENTO