Quando il tempismo salva una vita.

0
44

polferdal Segretario Generale Provinciale del sindacato indipendente di Polizia Co.I.S.P. Giulio Catuogno riceviamo e pubblichiamo

La notizia che ci è giunta ha lasciato nei nostri animi un senso di sconforto di fronte ad eventi che in luoghi affollatissimi, quali la stazione ferroviaria di Napoli, non ci sogneremmo mai potessero accadere. Ed è invece proprio in quel centralissimo luogo che, domenica pomeriggio, stava per verificarsi uno fra i più turpi dei reati ai danni di una donna: la violenza sessuale –

Fortunatamente solo il tempestivo intervento di due agenti della Polfer di Napoli non ha consentito che il reato si portasse a compimento, salvando da un trauma fisico e psicologico una giovane diciottenne che, pare, fosse stata trascinata a forza fra i container dal suo aggressore –

“La nostra città – dichiara Giulio Catuogno, Segretario Generale Provinciale del sindacato indipendente di Polizia Co.I.S.P. – è allo sbando, nelle mani di delinquenti di ogni genere che, a stento, vengono tnuti a bada da una Polizia ridotta ai minimi storici, sia dal punto di vista numerico che funzionale” –

“E’ ormai – continua Catuogno – solo grazie allo spirito d’iniziativa ed alla forza di volontà intrinseca in ogni poliziotto che si riesce, con abnegazione e coraggio, a sventare reati come quello che stava per perpetrarsi alla stazione di Napoli ai danni di questa giovane indifesa” –

“Eppure – prosegue indignato Catuogno – nonostante il tempismo dell’intervento e le ferite riportate nella colluttazione dalla giovane, nonostante l’aggressore fosse già noto alle Forze dell’Ordine, non si è potuto far altro che denunciare a piede libero il reo e far curare la ragazza senza poter assicurare alle patrie galere colui che stava per macchiarsi del più vile delitto verso una donna: la violenza carnale!”-

“Spero vivamente – conclude Catuogno – che il tempo possa cancellare l’atrocità dell’evento dalla mente e dell’anima della malcapitata e che, a processo, si possa renderle giustizia. Nel contempo auspichiamo che la prontezza d’intervento dei colleghi occorsi in suo aiuto possa riguardosamente essere premiata dalla nostra Amministrazione, per rendere merito al coraggio dell’azione!”

LASCIA UN COMMENTO