San Giorgio a Cremano, la nuova Giunta di Zinno.

0
125

zinno giorgioQuattro uomini, tre donne. Il Sindaco Giorgio Zinno ha nominato i componenti della Giunta comunale e attribuito le deleghe agli assessori. Vicesindaco è Giovanni Marino (Sel – San Giorgio Democratica), che si occuperà di politiche sociali; tre gli assessori del Partito Democratico: Michele Carbone, con delega ai lavori pubblici e alla scuola; Ciro Sarno, che si occuperà di ambiente, sicurezza, nuove tecnologie; Pietro De Martino, delegato all’urbanistica e ai servizi demografici. Per Italia dei Valori entra in giunta Anita Sala, con deleghe al patrimonio ed alle pari opportunità.

Spazio anche alle liste civiche, che hanno avuto un ruolo fondamentale nella vittoria di ZInno lo scorso 31 maggio: Liberamente San Giorgio e Progetto San Giorgio entrano in giunta rispettivamente con Manuela Chianese, che si occuperà di bilancio ed avvocatura, ed Annarita D’Arienzo, delegata allo sviluppo economico e politiche giovanili. Il sindaco Zinno ha indicato in Salvatore Petrilli (Verdi) il suo delegato nell’Istituzione Comunale Premio Massimo Troisi: a lui spetterà il compito di rilanciare le attività culturali sul territorio, per sostenere lo sviluppo, rispettare la vera vocazione del nostro territorio e rafforzare l’identità cittadina.

“La mia è stata una scelta ponderata e basata principalmente su tre elementi: esperienza, competenza, legame con la città. – afferma Giorgio Zinno – Sono certo che la giunta svolgerà un buon lavoro, per far crescere la nostra Città ed attuare il programma di mandato premiato dai cittadini.”

Marino, Carbone, Sarno, De Martino sono consiglieri comunali eletti. Con l’accettazione della nomina nell’esecutivo cittadino decadono dall’incarico ed al loro posto subentreranno Alessandro Cilento (Sel), Fortuna Criscuolo, Luigi Velotta, Felice Giugliano (Pd).

Di seguito, i profili dei nuovi assessori:

Giovanni Marino (Vicesindaco – SEL / San Giorgio Democratica): nato nel 1975, proveniente da una famiglia da sempre impegnata in politica, è funzionario della Giunta Regionale della Campania. Consigliere comunale dal 2007 al 2015, è stato presidente della commissione politiche sociali e scolastiche.

Michele Carbone (PD): classe 1979, docente di infermieristica presso l’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, già consigliere circoscrizionale e comunale in più occasioni a San Giorgio a Cremano. Dal 2012 al 2015 è assessore, delegato alle nuove tecnologie, sport, politiche giovanili e servizi demografici.

Ciro Sarno (PD): classe 1975, laureato in economia e commercio, abilitato alla professione di commercialista, dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione. Già consigliere circoscrizionale, eletto cinque volte consecutive consigliere comunale, dal 2007 al 2015 è stato Presidente del Consiglio Comunale. Nel 2014 è stato eletto consigliere della Città Metropolitana di Napoli.

Pietro De Martino (PD): nato nel 1948, ha servito la Città come capitano della Polizia Municipale. Già consigliere comunale, ha ricoperto il ruolo di presidente dell’Istituzione Comunale Premio Massimo Troisi e, dal 2014 al 2015, quello di assessore all’urbanistica della Città di San Giorgio a Cremano.

Manuela Chianese (LiberaMente San Giorgio): classe 1976, è una imprenditrice e stilista nel campo orafo ed è specializzata a Londra e ad Anversa. Svolge l’attività di consulente tecnico d’ufficio per diversi tribunali italiani.

Annarita D’Arienzo (lista civica Progetto San Giorgio): nata nel 1978, giornalista pubblicista, avvocato civilista specializzata in diritto di famiglia, diritto del lavoro e tutela dei consumatori. Fin da giovanissima impegnata in politica e nel volontariato, ha ricoperto il ruolo di consigliere circoscrizionale.

Anita Sala (Idv): nata nel 1947, è stata consigliere comunale ed assessore alla cultura, turismo e pari opportunità a Torre del Greco, componente della consulta regionale femminile della Regione Campania e referente della sottocommissione “Centri Antiviolenza”. Dal 2010 al 2005 è stata consigliera regionale della Campania.

LASCIA UN COMMENTO