Torna Wine&Thecity, dal 6 al 20 maggio Napoli è la città del vino.

0
22

11081160_1081864231829850_4301572861065018416_nDal 6 al 20 maggio torna a Napoli Wine&Thecity, la più originale e vivace rassegna diffusa di creatività urbana e buon bere.

Quindici giorni di #ebbrezza, di appuntamenti e degustazioni itineranti in oltre 100 location della città: dal sottosuolo al mare, dalle vigne metropolitane alle vie dello shopping.

Palazzi storici e sedi museali, case private, atelier d’artisti, alberghi, negozi e gallerie d’arte e design, ristoranti e pizzerie partecipano ad una grande festa mobile: in ogni luogo un evento e un vino da degustare.

Il risultato è una staffetta di aperitivi, performance, flash mob, cene nomadi, itinerari urbani, street art e molto altro. La contaminazione di generi – arte, shopping, gastronomia, letteratura, design, teatro, jazz – è la chiave di lettura della rassegna che si reinventa ogni anno offrendo sempre spazi nuovi da scoprire e esperienze da vivere.

Apre la rassegna, sabato 9 maggio, il Picnic & The city, la colazione sull’erba di Marianna Vitale, chef Una Stella Michelin di Sud Ristorante: un picnic per duecento persone sui prati dello storico Circolo della Staffa – Scuola Napoletana di Equitazione – con cestini gourmet e le bollicine dei Franciacorta Docg di Ferghettina.

Il 12 maggio, il Pan – Palazzo delle Arti di Napoli, inaugura ufficialmente il circuito degli aperitivi nelle boutique con la partecipazione straordinaria del Coro Giovanile del Teatro San Carlo diretto dal maestro Carlo Morelli.

Dal 13 al 16 maggio, più di 100 negozi, gioiellerie, gallerie d’arte e design e grandi alberghi aprono le porte a sommelier e ai vini di oltre 80 aziende vinicole per aperitivi on the road.

Il 13 maggio sera, al calar della notte, la facciata di Castel dell’Ovo, accoglie la video installazione di Caterina Arciprete “Transition Point” realizzata per Wine&Thecity.

Il 15 e 16 maggio nella stazione Toledo della Metropolitana di Napoli, che il The Daily Telegraph ha definito la più bella d’Europa, TeatrinGestAzione mette in scena OUT OF ORDER, un’installazione performativa realizzata per l’occasione e a cura di Simona Perchiazzi, con 15 attori in dialogo con lo spazio di transito e la suggestione del luogo.

Per la prima volta partecipano alla rassegna alcuni tra i più bei musei e palazzi storici della città come Palazzo Zevallos di Stigliano (con una grande degustazione guidata dalle Donne del Vino della Campania), il Museo Diocesano, il Museo Nitsch della Fondazione Morra, la Chiesa di San Rocco della Fondazione Pietà dei Turchini, le Catacombe di San Gennaro, il Palazzo Sessa sede del Goethe Institut con proposte che mescolano arte e vino.

Non solo arte. Wine&Thecity è anche #ebbrezza di vivere Napoli da prospettive diverse.

L’8, il 9 e il 10 maggio Velaviaconme propone aperitivi in banchina nel caratteristico Borgo Marinari e veleggiate nel golfo; il 15, 16 e 17 maggio, l’associazione sportiva Toomultisailing guida le “Degustazioni in alto mare” navigando lungo la costa di Posillipo con imbarchi giornalieri. In sella a Vespe d’epoca, con i driver di NapolinVespa, si va alla scoperta di vigne metropolitane, vicoli e scorci della città insolita: Wine&TheVespa

( 9-10; 16-17 e 23-24 maggio).

#Ebbrezza è la parola chiave 2015, ebbrezza della scoperta, dell’uscire, dell’arte, della parola, del viaggio, della socialità. A rendere unica ed esclusiva la rassegna sono le proposte in spazi privati, altrimenti inaccessibili: le Cene nomadi di Datè (il 6, il 9 e 11 maggio), il collettivo di chef, designer e architetti che porta design e alta cucina in case di architetti e collezionisti; le occasioni di teatro di Wunderkammer ( il 15 maggio) in spazi non convenzionali e case d’autore.

L’azienda Contadi Castaldi partecipa per la prima volta alla rassegna con il circuito Pizza e Bollicine. Un legame d’amore, sposando il binomio pizza napoletana e Franciacorta.

Wine&Thecity da sempre sostiene il sociale sia con la raccolta di tappi di sughero “Salva il tappo!” che con eventi dedicati: quest’anno, il 16 maggio, entra in uno spazio confiscato alla camorra e restituito alla legalità per sostenere il progetto de La Gloriette e della cooperativa L’Orsa Maggiore che lavora con ragazzi di lieve e media disabilità.

Il Gran finale della rassegna è il 20 maggio e coinvolgerà lo Scalone monumentale di Montesanto e il Quartiere Intelligente tra street art, musica swing e i vini del Consorzio di Tutela Vini del Sannio.

Wine&Thecity, nasce da un’idea di Donatella Bernabò Silorata ed è un marchio registrato. L’edizione 2105 rientra nel calendario degli eventi speciali di NAPOLIperEXPò ed è realizzata con il Patrocinio del Comune di Napoli e del Movimento Turismo del Vino. Main sponsor Pastificio dei Campi. E con il supporto di La Pampa Relais&Taste, Molino Caputo, Cupiello, Fratelli La Bufala. Con la collaborazione tecnica di Azienda Napoletana Mobilità s.p.a.; Associazione Italiana Sommelier di Napoli; Movimento Turismo del Vino della Campania; Associazione Donne del Vino della Campania; Associazione per il Design Industriale sez. Campania; Consorzio Mozzarella di Bufala Campana Dop; Radio Club 91; Yelp Napoli; Visual Instant.

Programma in continuo aggiornamento su www.wineandthecity.it

#ebbrezza

Organizzazione e comunicazione dipuntostudio.it | 081 681505 |

LASCIA UN COMMENTO