Veglia di preghiera in ricordo delle vittime dei naufragi nel Mediterraneo lunedì 8 a Piazza Vittoria.

0
32

lampedusa_strage_migranti_01Le Chiese Evangeliche facenti parte della FCEC (Federazione delle Chiese Evangeliche della Campania), organizzano per lunedì 8 giugno 2015, una “Veglia di preghiera in ricordo delle vittime dei naufragi nel Mediterraneo”.

Il nostro incontrarci e pregare non vuole essere un momento di “intercessione” a favore di coloro che, purtroppo, non ci sono più, ma un richiamo alla responsabilità di ogni nazione europea. Noi siamo considerati il porto sicuro verso il quale spingersi alla ricerca di una possibilità di vita, per un futuro che possa essere dignitoso. Purtroppo le nostre coste si sono trasformate in luoghi di morte e disperazione, di rifiuto e intolleranza.

La Chiesa Avventista, Battista, L’Esercito della Salvezza, la Chiesa Libera, Luterana, Metodista e Valdese di Napoli, vi invitano a pregare con loro per non dimenticare che le vittime dei naufragi erano uomini, donne e bambini che a noi chiedevano aiuto e riscatto, vi invitano a pregare perché l’accoglienza non sia prerogativa di poche Città o paesi, ma sia cura di tutta l’Europa, vi invitano a pregare per ricordare che tutti e tutte siamo fratelli e sorelle, con pari dignità e pari diritti.

La veglia si terrà presso la Colonna spezzata in Piazza Vittoria a Napoli, lunedì 8 giugno 2015 dalle ore 18,00.

La Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia è già impegnata con progetti di accoglienza nei confronti degli immigrati sia a Lampedusa che a Scicli.

LASCIA UN COMMENTO