Liceo Artistico “San Leucio”: visita dell’Ambasciatore uzbeko.

0
1502
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Il 22 marzo scorso, l’Ambasciatore dell’Uzbekistan Otabek Akbarov, accompagnato dal Console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise, Vittorio Giorgi, ha fatto visita al Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta ed alla dirigente Imma Nespoli. Tre talentuose studentesse della classe 2^ C, Chiara Maria Di Maio, Luana Izzo e Fabiana Capasso lo scorso dicembre hanno partecipato al Concorso internazionale ”XII BIENNALE DELL’ARTE DEI BAMBINI – Felicità di Tashkent” (organizzato dall’Accademia delle Arti dell’Uzbekistan, Ministero degli Affari Esteri e Ministero della Cultura) e, in occasione di questa visita, sono state premiate direttamente dall’Ambasciatore Akbarov. Una soddisfazione che le studentesse hanno potuto condividere con i propri genitori.

È iniziata già dallo scorso anno scolastico – asserisce la preside Nespoli – la fervida collaborazione tra l’IIS Liceo Artistico San Leucio ed il paese centroasiatico, quando una delegazione di docenti della scuola, insieme al Comune di Caserta, parteciparono alla missione a Shakhrisabz, città sito UNESCO, per stingere accordi di cooperazione culturale. Il legame tra i Paesi – continua la Preside Nespoli – ha radici in un elemento simbolico, di grande evidenza storica ed artistica: sulla volta della Sala di Alessandro, nella Reggia di Caserta, reca dipinta la scena del matrimonio del re macedone e Roxane, figlia di Ossiarte, Satrapo della Battria”.

La dirigente Nespoli ha mostrato, poi, i vari laboratori (scenografia, scultura, pittura, architettura, moda) ai diplomatici uzbeki, i quali hanno espresso il loro apprezzamento per le potenzialità dell’Istituto, manifestando un concreto interesse a realizzare una partnership con un omologo istituto uzbeko. Infatti, tra tutti i paesi dell’area centroasiatica, l’Uzbekistan è certamente quello che può vantare la maggiori tradizioni e ricchezze campo artistico, architettonico e culturale: con ben 4.000 monumenti di indubbio valore e 4 città sito Unesco (Samarcanda, Bukhara, Khiva e Shakhrisabz), è stato per secoli il crocevia di popoli e civiltà, veicolati attraverso la Via della Seta. Oggi, nell’era della globalizzazione, vede nell’Italia un importante partner nel campo economico, scientifico, culturale e turistico. Il Liceo Artistico San Leucio è situato a pochi passi dal meraviglioso Complesso del Belvedere Reale di San Leucio, realizzato dai Borbone alla fine del ‘700 per ospitare le fabbriche reali per la produzione della seta. “L’arte della tessitura della seta – conclude la Preside Nespoli – oggi continua non solo nelle moderne fabbriche, ma anche nei laboratori dell’omonimo Liceo che, quindi, rappresenta non solo un luogo di studio, ma una vera risorsa del territorio. La visita all’Istituto dell’Ambasciatore uzbeko è motivo di orgoglio e soddisfazione per il nostro storico Liceo”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here