Uzbekistan: l’Italia è guida nella formazione nel turismo.

0
632
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Nella settimana in cui l’Italia e l’Uzbekistan celebrano i 29 anni delle loro relazioni diplomatiche, una nuova importante cooperazione prende forma nel settore della istruzione e formazione nel turismo: il 25 marzo, due scuole di Caserta, l’Istituto Alberghiero “Galileo Ferraris” e l’Istituto Tecnico “Michelangelo Buonarroti” hanno firmato un protocollo d’intesa con i College del Turismo di Shakhrisabz e di Zamin.

Questa sinergia, che porterà vari studenti uzbeki a studiare nella città della Reggia per acquisire formazione di alta qualità, esperienza lavorativa ed un diploma europeo, è stata fortemente voluta dal Tourism Development Institute dell’Uzbekistan (ente governativo controllato dal Ministero del Turismo) e dal Console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise, Avv. Vittorio Giorgi. La firma del documento da parte della dirigente del “Ferraris” Antonietta Tarantino, e la dirigente del “Buonarroti” Vittoria De Lucia, è stata preceduta dalla visita ufficiale dell’Ambasciatore uzbeko Otabek Akbarov nei due Istituti.

Nel 2019 abbiamo firmato un accordo di amicizia e cooperazione con la città sito Unesco di Shakhrisabz – ha dichiarato il Sindaco di Caserta Carlo Marino, nel corso della video conferenza – e siamo pronti ad operare sul fronte internazionale”. “Il turismo è un settore in fase di forte sviluppo nel paese centro asiatico – commenta il Console onorario Vittorio Giorgie le grandi potenzialità e professionalità di Caserta e della Campania sapranno dare un positivo supporto. Voglio ringraziare le dirigenti Tarantino e De Lucia per l’adesione a questo progetto, e le rispettive docenti di lingua inglese, Emila Mastandrea e Loredana Batelli per le relazioni esterne che hanno proficuamente curato col parner uzbeko”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here