Grande successo per Eccellenze del Sud a Tuttofood di Expo 2015.

0
84

Nuovo prestigioso traguardo raggiunto per “Eccellenze del Sud”, il marchio promosso dall’Associazione Terronian, che giunto a Milano, alla manifestazione di apertura della grande vetrina internazionale “Expo 2015”, ha subito ribadito i valori di un progetto capace nel territorio meridionale di creare aggregazione e collaborazione tra realtà d’eccellenza.

E così, con il fine primario di promuovere valori, tradizioni, cultura e tutto ciò che a Sud si distingue per la qualità, il giovane brand “Eccellenze del Sud”, fregiandosi di una nuova vesta grafica, è stato presente al “TuttoFood”, ospite dello stand “Polselli”, la storica azienda molitoria da sempre  punto di riferimento nel mondo della pizza.

Confermando la volontà di voler esaltare le “eccellenze territoriali” difendendole da un sistema produttivo di omologazione del prodotto, spesso, tendente alla contraffazione, l’Associazione Terronian con il suo nuovo marchio, ha subito voluto promuovere una corretta informazione sull’origine dei prodotti con l’obiettivo di incentivare il pubblico all’acquisto di prodotti di qualità evitando quelli di dubbia provenienza. Animando una campagna di sensibilizzazione nei confronti della sana nutrizione con il motto “Mangiare con gusto scegliendo i prodotti d’eccellenza aiuta il nostro benessere e quello della terra!” a “TuttoFood” il marchio “Eccellenze del Sud” ha lanciato un’iniziativa chiamata “Test Secur-Pizza”.

La stessa che avvalendosi di un testimonial d’eccezione come il Maestro pizzaiolo Salvatore Di Matteo, dell’impegno della co-presidente e fondatrice Sarah Ancarola e della partecipazione straordinaria del giornalista Gianni Ippoliti, ha proposto una sorta di gioco teso al riconoscimento, tra tre pizze napoletane, di quella buona rispetto alle altre due realizzate con prodotti di dubbia provenienza. Indicando i segreti per distinguere un prodotto di qualità da quello che porta il “cattivo marchio” della contraffazione, Di Matteo, per non sbagliare mai ha suggerito come affidarsi esclusivamente al potere del proprio palato.

Grazie all’impiego di prodotti di qualità ad essere considerata come esempio positivo, è stata una pizza che risentendo beneficamente delle produzioni delle aziende del circuito “Eccellenze del Sud” ha evidenziato tutti i colori ed il gusto di una Napoli fatta ancora di cose buone.  Ad essere utilizzati ingredienti come “La farina Polselli; il fresco pomodorino del piennolo del Vesuvio; il San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino e “L’oro liquido del Vesuvio”, ovvero l’olio evo dell’azienda Agricola Punzo, il primo articolo del neonato brand “Eccellenze del Sud”. In pratica, una linea di prodotti di qualità per uso domestico concepita appositamente per esaltare il meglio della produzione meridionale nel segno delle prestigiose realtà imprenditoriali che operano a favore del Sud.”

Ancora, tra le inziative proposte dallo straordinario marchio a Milano, “La pizza attraversa la storia e le porte di Napoli” un progetto che ha avuto come obiettivo quello di evidenziare la territorialità attraverso le pizze dei Maestri Gennaro Luciano ed Enrico Lombardi discendenti delle più antiche famiglie di pizzaioli napoletani. Un’inziativa che nell’osservare i due maestri pizzaioli alternarsi al banco per effetto di una preziosa sinergia, ha registrato anche la partecipazione di Salvatore Di Matteo… per una straordinaria “pizza a sei mani”.

LASCIA UN COMMENTO