I Bersaglieri della Brigata Garibaldi a Herat in Afghanistan.

0
319

br_gar_homeCon gli onori alla bandiera di guerra del primo reggimento bersaglieri e allo stendardo di combattimento del quinto reggimento Aves “Rigel”, si è svolta sabato a Herat, in Afghanistan, la cerimonia di avvicendamento tra la brigata “Sassari” e la brigata bersaglieri “Garibaldi”, che è di stanza a Caserta, alla guida del Train Advise Assist Command West, il comando Nato multinazionale e interforze a guida italiana responsabile della missione Isaf (International Security Assistance Force).

La Brigata bersaglieri “Garibaldi” è una delle Grandi Unità che la Forza Armata annovera fra le “Forze di Proiezione”.

Costituita nel 1975 a Pordenone su base 8° reggimento bersaglieri è assegnata alla Divisione Corazzata “Ariete”. Dopo lo scioglimento della Divisione nel 1991 si trasferisce in Campania e diviene la prima unità composta da personale volontario.

Costituita da reggimenti su personale in Ferma Prefissata, Breve e Servizio Permanente, è equipaggiata ed organizzata per essere facilmente rischierata all’estero.

Dislocata in Campania e Calabria, si compone di reparto comando, due reggimenti bersaglieri, uno carri, uno di cavalleria, un reggimento d’artiglieria ed un reggimento genio.

LASCIA UN COMMENTO