Ischia libri d’A…Mare, Willy Pasini ed Andrea Pinketts venerdì 8 a Lacco Ameno.

0
69

Ischia 2014 - manifestoLa kermesse letteraria Ischia libri d’A…Mare, ispirata al tema Le forme del racconto”, prosegue la XIX edizione con una serata dedicata ai ricordi. Venerdì 8 agosto (Piazza S. Restituta –ore 21,30), Willy Pasini, autore di “Libere a volte sfrontare” (Mondadori) e Andrea G. Pinketts autore di “Ho una tresca con la tipa nella vasca” (Mondadori), analizzeranno le contraddizioni dell’universo femminile.

Per millenni le donne sono state costrette a incarnare un modello di femminilità che le voleva pudiche, timide e sottomesse, ma anche capaci di assolvere alle mille incombenze legate alla cura della casa e all’accudimento del marito e dei figli. Oggi, però, lo scenario è radicalmente cambiato, almeno nella società occidentale; molte donne, ormai indipendenti e autonome dal punto di vista economico e culturale, rifiutano di farsi rinchiudere in uno schema dai confini netti, bianco o nero, anzi contribuiscono ogni giorno a disegnare un mondo a colori, che meglio rispecchi le innumerevoli facce della loro personalità. Willy Pasini, studioso della sessualità, esplorerà l’universo del piacere femminile dalle sottili sfumature del desiderio ai vari tipi di orgasmo, dai cambiamenti di costume alle trasgressioni erotiche, dagli amori omosessuali a quelli della terza età, con un’attenzione particolare alle terapie oggi disponibili per curare i disturbi più diffusi e offre a tutte le donne la dimostrazione che è possibile trovare nella sessualità una fonte di benessere, e riscoprire così, anche in questo campo, la propria autentica femminilità.

Andrea G. Pinketts con il suo umorismo surreale, con le sue mirabolanti invenzioni linguistiche, battute fulminanti e situazioni paradossali, ci accompagnerà alla scoperta di tutti gli amori più o meno infelici che popolano le pagine del suo libro, delineando il ritratto di una storia d’amore che va avanti da anni: la sua relazione con le Muse. Anzi, forse relazione è eccessivo. Una tresca. La tresca fra Pinketts e le Muse. Come un pianista che sa creare melodie usando tutti i tasti a sua disposizione, da quelli più bassi fino alle note più acute, Pinketts si lascerà possedere dall’ispirazione, dando vita ad una sinfonia capace di spaziare da citazioni elevatissime a riferimenti popolari, generando irresistibili e funamboliche armonie.

La rassegna prosegue con una serata dedicata alla scaramanzia e napoletanità. Martedì 12 Agosto (Piazza S. Restituta – Lacco Ameno d’Ischia –ore 21,30), vedrà ospite Alfonso Celotto, autore de “Il dott. Ciro Amendola, Direttore della Gazzetta Ufficiale” (Mondadori). Insieme al giornalista Gigi Marzullo, l’autore darà forma ad un racconto sospeso tra il dramma kafkiano del cittadino intrappolato nella ragnatela delle leggi e un umorismo degno di Totò.

LASCIA UN COMMENTO