Parlamento Europeo, Patriciello in Commissione Industria, Ricerca ed Energia.

0
35

patriciello-aldo“Accolgo con piena soddisfazione questo nuovo incarico e ringrazio con sincerità tutti i colleghi per la fiducia riposta nella mia persona. Le commissioni sono il motore dell’attività legislativa del Parlamento. Occorre dunque lavorare fin da subito con dedizione ed impegno per accelerare il processo di riforme di cui l’Europa ha bisogno”. Questo il commento di Aldo Patriciello, europarlamentare di Forza Italia eletto nella circoscrizione Italia meridionale, dopo la sua nomina in commissione Industria, ricerca e energia (ITRE) al Parlamento europeo, posizione per altro già ricoperta durante il precedente mandato parlamentare.

“La mia riconferma in una delle commissioni più prestigiose ed ambite, come appunto è la commissione Industria, ricerca e energia, – continua Patriciello –  è senza dubbio motivo di grande soddisfazione: ciò significa che è stata premiata la continuità e il buon lavoro svolto negli scorsi anni. Allo stesso tempo avverto la responsabilità per un incarico quanto mai impegnativo e delicato, in considerazione degli importanti settori su cui si concentrerà l’attività della commissione. Le politiche sul futuro industriale dell’Unione infatti, come anche quelle sull’applicazione delle nuove tecnologie o sulle misure per le pmi, costituiscono la base su cui costruire il rilancio della nostra competitività e del nostro sviluppo economico. Sono orgoglioso – conclude l’eurodeputato forzista –  di poter condividere questa responsabilità politica insieme ad Antonio Tajani, Vicepresidente del Parlamento europeo e Commissario uscente all’Industria. Come italiani e membri del Gruppo del Partito Popolare Europeo sono convinto che riusciremo a dare il nostro contributo affinché il lavoro del Parlamento acquisti una rilevanza sempre maggiore, recuperando quella capacità di immaginare il futuro che lo ha sempre contraddistinto negli anni passati”.

LASCIA UN COMMENTO