Del pensare libero, gli appuntamenti di giovedì 8.

0
47

Domani 8 ottobre per del pensare libero alle 20:30, sarà in scena, presso il Convento di San Domenico MaggioreInquisizioni con Maddalena Crippa, testi di Sofocle e Dostoevskij, mentre il 9 ottobre, con La rivolta impossibile, toccherà a Marco Baliani leggere pagine di Cankar, London e Camus.

del pensare libero” (fino al 10 ottobre) è un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli realizzata con Fondazione Premio Napoli, in collaborazione con le Associazioni culturali Astrea-sentimenti di giustizia e A Voce Alta.

 

Eventi e ospiti 8 Ottobre

Costituzioni tra Europa e mondo arabo, dalla Tunisia Fadhel Moussa; Satira e religione a San Domenico; Disobbedienza civile, quando protestano gli ologrammi.

Giovedì 8 ottobre alle 11:30, presso Palazzo Du Mesnil si terrà la tavola rotonda “La libertà di pensiero nel costituzionalismo europeo e arabo”, coordinata da Pasquale De Sena, alla quale prenderanno parte Raffaele Bifulco, Giuseppe Cataldi, Pietro Ciarlo, Agostino Cilardo, Fadhel Moussa; si tratteranno le nuove sfide che lo Stato costituzionale e l’impianto tradizionale dei diritti si trovano a fronteggiare. L’incontro sarà anticipato dai saluti della Rettrice dell’Università degli Studi di Napoli l’Orientale Elda Morlicchio e del componente del CNF Francesco Caia. Alle 15:30, presso il Convento di San Domenico Maggiore, avrà luogo il “dialogo” che vedrà coinvolti Luca Pasquet e Mario Ricca dal titolo “Morire dal ridere: satira e religione”, coordinato da Ulderico Pomarici. Dopo l’attacco alla redazione parigina di Charlie Hebdo, si è resa infatti ancor più necessaria un’analisi sulla libertà d’espressione, sul rapporto tra satira e religione e sul multiculturalismo europeo. L’incontro sarà arricchito da una performance di Cyop&Kaf, artisti napoletani. Alle 17:30, presso il Convento di San Domenico Maggiore, sarà trattato il tema della “Disobbedienza civile elettronica” con una tavola rotonda che riunirà Alberto Abruzzese, Gabriele Frasca, Paolo Galdieri, Michele Iaselli e Biancamaria Sparano. I discorsi sulla tecnologia moderna e sull’utilizzo dei nuovi strumenti saranno supportati da simulazioni visive, a cura di Alfredo Visconti, tra cui la proiezione delle immagini del corteo di ologrammi che ha sfilato la scorsa primavera in Spagna.

PER LE SCUOLE– Una sezione fondamentale del programma dell’iniziativa è “A scuola del pensare libero”, lezioni/dialoghi su figure esemplari del pensare libero. Di seguito l’elenco delle scuole, i relatori e il pensatore a cui è dedicato l’incontro.

Giovedì 8 ottobre, ore 9:30: Liceo G. Mercalli, Guido Barbujani: Darwin; Liceo E. Vittorini, Massimo Capaccioli: da Galilei ad Einstein; Liceo J. Sannazzaro, Marco Filoni e Massimo Palma: Benjamin e Bonhoeffer; Liceo Umberto I, Antonella Argenio: Hannah Arendt; Liceo Scientifico E. Majorana, Gabriele Frasca: Dante.

L’ARTE – Per la sezione artistica ancora al centro la libertà d’espressione con un viaggio nella street art con Napoli Point Stories, oltre alla performance di Cyop&Kaf di giovedì 8 ottobre (prenotazioni al 3331589423)

LASCIA UN COMMENTO