Dischetti di plastica, ad Ischia si muove il Regno di Nettuno.

0
111

Il caso dei dischetti di plastica rinvenuti, a migliaia, lungo le coste del Centrosud, dalla Campania alla Toscana, fa scattare un meccanismo virtuoso anche a Ischia, dove l’Area Marina Protetta (AMP) “Regno di Nettuno” coordina una serie di appuntamenti per la raccolta e il successivo smaltimento dei rifiuti lungo gli arenili dell’isola.

“Prima che le forti mareggiate di questi ultimi giorni restituiscano al mare tanta plastica, è importante ora andare a raccogliere i dischetti – spiega Antonino Miccio, direttore dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno -. Invitiamo inoltre i cittadini a continuare a segnalare le emergenze e le criticità attraverso il sito di Citizen Science dell’AMP (www.citizensciencerdn.org), uno strumento creato apposta per loro, per coinvolgerli nella cura del nostro territorio e che si è rivelato ancora una volta utilissimo”.

L’AMP Regno di Nettuno, invitando alla collaborazione le associazioni ambientaliste presenti sul territorio e la cittadinanza, ha dunque avviato la macchina organizzativa per la calendarizzazione delle pulizie sulle spiagge ischitane: si inizia presso le spiagge della Chiaia, a Forio, e di Sant’Angelo, a Serrara Fontana, lidi che risultano particolarmente colpiti. Il primo appuntamento è per sabato 24 marzo dalle ore 10. Saranno distribuiti guanti e sacchetti per la raccolta. Il contributo di tutti è fondamentale e si chiede di documentare la raccolta con foto ed inviarle all’indirizzo info@nettunoamp.it per quantificare gli spiaggiamenti.

LASCIA UN COMMENTO