Giornata della memoria: al Museo de ilCartastorie esposti quotidiani e documenti sulle leggi razziali

In occasione della Giornata delle Memoria, la Fondazione Banco di Napoli, dal 26 al 27 gennaio, mette in mostra quotidiani d’epoca e documenti sulle leggi razziali, raccolti dai giovani volontari, che prestano servizio civile universale a Palazzo Ricca.

All’interno del Museo ilCartastorie, sono esposte le pagine dei quotidiani storici e le carte con le storie degli impiegati del ‘Banco di Napoli’, che menzionano la dispensa dal servizio del personale di origine ebraica, lettere d’esilio e il successivo reintegro. I documenti provengono dai fondi dell’Emeroteca e dell’Archivio del Banco di Napoli, che si confermano un prezioso scrigno di storie.

L’esposizione documentaria testimonia infatti la ricchezza dei fondi di questo gigantesco archivio aziendale, in grado di restituire dettagli e accadimenti, che hanno stravolto la vita di numerose persone e che raramente posso essere lette.

«Attraverso un’esperienza immersiva in un paesaggio di carta, tra immagini e suoni, – commenta Orazio Abbamonte  Presidente della Fondazione – si realizza un’esperienza di contatto quasi diretto e certamente poco mediato con storie umane, colte con vividezza nella loro  capacità di farci rivivere vicende che ci sembrano molto lontane, ma che potrebbero inavvertitamente avvicinarsi a noi con piccoli ed impercettibili passi».

Oltre al percorso realizzato per la Giornata della Memoria infatti, i visitatori potranno immergersi nei racconti che si snodano lungo il percorso multimediale permanente de ilCartastorie. Il percorso documentale è visitabile dal 26 al 28 gennaio negli orari di apertura del Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli (dalle 10 alle 18) con il biglietto di ingresso standard (5 euro con visita libera e 7 euro con visita guidata.

Advertisements