Accademia di Belle Arti, Rosita Marchese confermata alla presidenza del CdA

Rosita Marchese è  stata nominata anche per il triennio 2024/2027 Presidente del CdA dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’incarico è stato sancito con decreto  del 22/05/2024 dal Ministro dell’Università e della Ricerca Sen. Anna Maria Bernini.

“Ringrazio la Ministra Anna Maria Bernini del prestigioso incarico che ha voluto affidarmi, il Direttore Giuseppe Gaeta e tutti i docenti e accolgo questa nomina con grande entusiasmo ed emozione. Il mio primo obiettivo, sono da sempre i giovani, mi sono sempre sentita dalla loro parte e soprattutto al loro servizio, ed è con tale spirito che proseguirò nel lavoro già iniziato all’Accademia di Belle Arti di Napoli un fiore all’occhiello nell’ambito dell’Alta Formazione Artistica per la quale sono fiera e lusingata di potere contribuire alla sua ulteriore crescita.”Rosita Marchese è la prima presidente donna alla guida del CdA dell’Istituzione partenopea,.“Abbiamo appreso – dice il Direttore dell’Accademia prof. Giuseppe Gaeta-  con sincera gioia la conferma della dr.ssa Rosaria Marchese quale Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli nel segno di una continuità di progetto e di relazione professionale, culturale e umana, da me fortemente auspicata, insieme al Consiglio Accademico dell’Istituzione tutta. Un’auspicio che con grande sensibilità il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini ha inteso accogliere e trasformare in concreta opportunità.”

Nata ad Umago in Istria Rosita Marchese arriva a Napoli da bambina. Ha vissuto un felice connubio tra ambienti e culture diverse e stimolanti. Laureata in Lettere Moderne con il massimo punteggio ha accumulato significative esperienze sia nel settore pubblico che nel privato. L’attenzione e l’interesse per i mutamenti di un contesto culturale in rapida e progressiva trasformazione l’hanno spinta ad effettuare molteplici scelte lavorative per cogliere la sfida del mercato. Alla Rai Radiotelevisione Italiana è stata dirigente ricoprendo ruoli sia amministrativi che produttivi al Centro di Produzione di Napoli , collaborando alla realizzazione di programmi culturali e fiction. Nel settore privato ha ricoperto ruoli manageriali innovando la struttura di stabilimento e il prodotto. Con il gruppo Stream/Telepiu’ e successivamente Sky ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile Centro di Produzione e Centro di Distribuzione Canali Satellitari. Alla Camera dei Deputati è stata consulente per il progetto di migrazione analogico/digitale di tutti gli impianti di ripresa, collaborando anche all’aggiornamento degli apparati e delle infrastrutture tecnologiche relative ai servizi radiotelevisivi. Il Cinema è la sua grande passione personale, ha fatto parte di tutte le Commissioni per la Cinematografia del Ministero della Cultura e successivamente del Consiglio Superiore del Cinema per diversi anni. Per la Presidenza del Consiglio è stata consulente delle attività audio/Video nel Dipartimento Comunicazione/Editoria. Ha ricevuto l’Oscar delle tv satellitari per la prima edizione del “Grande fratello” in diretta h. 24. E’ stata membro del Consiglio di Amministrazione tra gli altri, della Fondazione Lirica Teatro San Carlo di Napoli, della Fondazione Lirica Teatro Verdi di Trieste e di STOA’ Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa. Lo studio, il cambiamento, l’innovazione ma soprattutto l’impegno, la curiosità, l’entusiasmo, le emozioni hanno caratterizzato sempre il suo lavoro.