Accordo Confesercenti-Università Parthenope per illustrare nuovi modelli di impresa

Confesercenti Campania e l’Università degli studi di Napoli “Parthenope” hanno sottoscritto un’intesa di cinque anni al fine di studiare modelli e opportunità a sostegno delle imprese. Tale accordo prevede un’attività di collaborazione scientifica molto utile per le imprese ma anche per sublimare l’esperienza degli studenti, dei neolaureati e dei docenti.

Questa collaborazione – commenta Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania e vicepresidente nazionale con delega al Mezzogiorno – sancisce un’unità assoluta di intenti volta allo sviluppo dell’economia del nostro territorio. Ringrazio il Magnifico Rettore Prof. Antonio Garofalo che sta mostrando grande vivacità e attenzione al mondo delle imprese e a tutto ciò che si sta sviluppando sul territorio campano“.

Il professor Flavio Boccia sarà il responsabile della supervisione istituzionale dell’accordo che permetterà al mondo delle imprese di Confesercenti di confrontarsi con l’università al fine di creare nuove opportunità, attraverso protocolli di sviluppo tra imprese e università. L’obbiettivo dichiarato è quello di favorire la cooperazione attraverso la didattica, la formazione e la ricerca.

Sono sicuro  – aggiunge il presidente Schiavo – che gli imprenditori campani legati a Confesercenti, attraverso questo accordo di collaborazione, riusciranno anche a raggiungere nel modo più efficace i vantaggi che possono arrivare dalla comunità Europea o dal governo nazionale per quanto concerne il Pnrr o anche accedere nel modo più adeguato alle altre opportunità finanziarie fornite da Regione e Comuni“.

Advertisements