Bus turistici e Ncc, sit in di Federnoleggio Confesercenti davanti alla Regione.

142
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Si è tenuto questa mattina, dinanzi al palazzo della Regione Campania, in via Santa Lucia, il sit-in di protesta delle categorie “NCC e Bus turistici” a cui ha aderito con grande partecipazione anche Confesercenti/Federnoleggio Campania. La manifestazione di protesta è andata in scena in contemporanea con altre 6 città italiane (Roma, Milano, Torino, Campobasso, Catania e Palermo) per chiedere con forza di poter tornare a lavorare e per ottenere dal Governo lo sblocco dei fondi o i ristori concreti per una categoria in agonia.

«Le attività di questo comparto – ha sottolineato Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania chiedono innanzitutto di poter lavorare, di poter riattivare le proprie imprese, hanno bisogno di fare economia. Sono circa 300 i milioni di fatturato persi nel 2021 dalle aziende del settore in Campania e non si vede la luce. Il turismo non c’è e con le restrizioni attuali non arriverà neanche, con il flusso diretto verso Spagna e Inghilterra. Anche con questa manifestazione chiediamo al Governo di riattivare la moratoria per non pagare mutui, leasing e finanziamenti e di attivare ristori adeguati, dal momento che è un settore dimenticato. Diversamente molte di queste attività, che sono alla canna del gas, saranno costrette a chiudere».

Gennaro Lametta, Coordinatore Federnoleggio/Confesercenti ha aggiunto: «Siamo angosciati da questa situazione di totale indifferenza del Governo verso di noi, lo Stato ha anche bocciato tutti gli emendamenti sulla proroga delle moratorie: in questo modo le aziende sono destinate al default, per un settore che è parte importante del turismo, ne è il motore e il biglietto da visita»

INCONTRO CON L’ASSESSORE MARCHIELLO. A metà mattinata una delegazione è stata ricevuta dall’assessore al lavoro e alle attività produttive della Regione Campania Antonio Marchiello. Per Confesercenti/Federnoleggio erano presenti il presidente di Confesercenti Campania (e vicepresidente nazionale) Vincenzo Schiavo, il Coordinatore Federnoleggio/Confesercenti Campania Gennaro Lametta e il coordinatore provinciale Federnoleggio Antonio Paone. «L’incontro è stato positivo – commenta Vincenzo Schiavo e ringraziamo l’assessore che è sempre operativo, mostrandosi sempre sensibile e attento alle difficoltà della imprese della Campania. L’assessore ha promesso aiuti concreti, conta di sbloccare, già la prossima settimana, un bando da circa 2.5 milioni per dare supporto alle 1050 aziende campane del comparto del trasporto turistico. Contiamo a breve di stimolare un dialogo anche con l’assessore al turismo Felice Casucci per ottenere ulteriori contributi e opportunità». «Vigileremo sull’operatività di questi bandi – aggiunge Gennaro Lametta -, ma abbiamo piena fiducia nell’assessore Marchiello. Siamo felici anche di aver contribuito a sbloccare questo bando grazie anche alle nostre osservazioni».
Al sit-in di questa mattina erano presenti oltre 100 persone, simbolicamente sono state sistemati 3 pneumatici, ciascuno con un colore della bandiera italiana. Un pneumatico ere colmo, simbolicamente, di rate di leasing, mutui e finanziamenti a cui le attività non riescono a far fronte. In un altro c’erano i costi, ovvero tasse, utenze e cartelle esattoriali. Nell’ultima non c’era nulla, volendo così rappresentare la mancanza assoluta, attualmente, di lavoro per questo comparto.

Advertisements