Dall’Abi segnali di ripresa confermati per l’economia campana.

0
118
Le nuove banconote da 20 euro a margine dell'inaugurazione dell'esposizione 'La Banconota delle idee: creatività, sicurezza e tecnologia', Roma, 25 novembre 2015. ANSA/CLAUDIO ONORATI

L’economia campana nel corso del 2016 sta confermando i segnali di ripresa del ciclo avviatosi già nell’anno precedente.

Il prodotto regionale è stato sostenuto da una contenuta espansione dei consumi e degli investimenti.

Più in particolare, i settori produttivi che hanno mostrato maggiore vitalità sono stati quelli ad alta tecnologia e l’agro-alimentare.

Tra gli altri comparti dei servizi si conferma l’andamento positivo del turismo e dei trasporti, aerei e marittimi. Questa l’analisi dell’Abi, in vista dell’incontro promosso per domani a Napoli nell’ambito delle iniziative sul territorio promosse dell’associazione.
A fine agosto 2016 i finanziamenti bancari destinati principalmente alle famiglie e alle imprese della regione hanno superato i 69 miliardi di euro, in crescita dell’1,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Molto positivo l’andamento dei depositi: complessivamente oltre 86 miliardi di euro pari ad un incremento del 2,4%. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO