easyJet basa il suo ottavo aereo a Napoli. Lorenzo Lagorio: “Mai così grandi in Campania”

easyJet – compagnia aerea leader in Europa e secondo vettore in Italia – annuncia l’espansione della propria flotta basata all’aeroporto internazionale di Napoli con l’arrivo di un aereo aggiuntivo che supporterà l’incremento dell’offerta della compagnia previsto per la stagione estiva 2024.

 

In vista dei prossimi mesi estivi, infatti, la flotta di easyJet presso lo scalo campano si amplierà arrivando a includere un numero complessivo di otto aeromobili della famiglia Airbus A320. Inoltre, due aeroplani della flotta appartengono alla categoria NEO, più efficienti di almeno il 15% rispetto agli aeromobili di precedente generazione e capaci di garantire una riduzione del 50% dell’impatto sonoro.

 

L’investimento presso l’aeroporto campano – dove easyJet è già il primo vettore per numero di aeroplani basati – permetterà alla compagnia sia di aumentare le frequenze dei propri voli, favorendo un aumento di oltre 160 mila posti a sedere in vendita nella prossima stagione estiva, sia di ampliare l’offerta di mete internazionali raggiungibili dal capoluogo. Per l’estate 2024 la compagnia potrà offrire una capacità di quasi 3 milioni di posti a sedere, con un incremento del 9% rispetto all’estate precedente.

 

A partire dal 1° giugno, infatti, per chi già sogna spiagge paradisiache e acque cristalline, sarà possibile partire con la compagnia verso le splendide isole greche di Zante e Prevesa, entrambe nuovissimi ingressi nel network napoletano della compagnia che quest’anno arriva così a contare un totale di 47 mete, di cui 7 nazionali e 40 internazionali. Nel dettaglio, l’isola di Zante sarà raggiungibile tre volte a settimana – ogni lunedì, giovedì e sabato – , mentre la rotta Napoli-Prevesa sarà operata da easyJet con due frequenze settimanali, ogni martedì e sabato.

 

Due giorni dopo, sempre da Napoli, decollerà inoltre un nuovo collegamento per la francese Nantes, perla medievale della Bretagna nord-occidentale e meta vivace, giovanile e dall’incredibile fascino culturale, raggiungibile con la compagnia ogni lunedì e venerdì a partire dal 3 giugno.

 

Il nuovo aeromobile consentirà inoltre di aumentare la frequenza su alcune delle rotte preferite dai passeggeri napoletani, come le isole greche di Santorini e Kos e la spagnola Minorca, Malta o l’esotica Sharm El Sheikh. Aumentano anche le frequenze sulle rotte domestiche verso Olbia e Catania e sui collegamenti con città europee come Atene, Barcellona, Londra Gatwick, Manchester, Nizza.

 

In concomitanza con l’espansione della flotta, easyJet ha inoltre avviato una campagna di recruiting. In vista dell’estate 2024 saranno infatti circa 30 i nuovi dipendenti che entreranno a far parte della squadra napoletana di easyJet, portando a circa 300 persone l’organico napoletano della compagnia.

 

 

 

 

 

Lorenzo Lagorio, Country Manager easyJet Italia ha commentato:

Napoli gioca da sempre un ruolo chiave nella nostra strategia in Italia. Fin dal 2000 – anno in cui siamo atterrati per la prima volta in questa splendida città – abbiamo continuato a perfezionare la nostra offerta con l’obiettivo di essere la compagnia più amata dai napoletani che amano viaggiare, per piacere o per lavoro.

Questa estate la nostra flotta arriva quindi a 8 aeroplani della famiglia A320, tra cui due Airbus A320-Neo, aeroplani di ultimissima generazione che producono meno emissioni e hanno un impatto acustico inferiore di oltre il 50% in fase di decollo e atterraggio, che sono la testimonianza della nostra attenzione per le esigenze della comunità locale, oltre che dei nostri clienti in partenza da Napoli a cui continuiamo a offrire le migliori e più accessibili opzioni di viaggio.”

 

 

 

 

Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC ha dichiarato:

“Con il potenziamento della base e l’annuncio delle nuove destinazioni per la stagione estiva 2024, easyJet si conferma un partner fondamentale per rafforzare l’offerta di qualità dell’aeroporto di Napoli, primo scalo del Sud Italia per la Grecia e imprescindibile motore di sviluppo economico ed occupazionale del territorio. La costante crescita dello scalo va di pari passo con politiche commerciali volte ad incentivare l’utilizzo di aeromobili di ultima generazione a minore impatto ambientale, come i 2 nuovi Airbus A320neo di easyJet che operano a Napoli dallo scorso ottobre.”

 

Advertisements