Il nuovo gruppo internazionale NASTA investe in Italia e acquisisce il controllo di Natural Line

Il Gruppo internazionale NASTA Petfood investe in Italia e acquisisce il controllo di Natural Line, realtà imprenditoriale di successo specializzata in alimenti naturali (minimally processed) che ha raggiunto la leadership nei petshop nel segmento umido gatto.

Le aziende italiane Sanypet e Natural Line e la francese Codico uniscono le loro competenze ed esperienze e danno vita a NASTA Petfood.

NASTA Petfood offrirà prodotti naturali, attraverso i suoi marchi:

  • Bab’in, prodotto nel Sud Ovest della Francia, dal 1975 offre alimenti di alta qualità ispirati alla Haute Gastronomie francese declinata nel petfood che prevede quindi un’accurata scelta di materie prime e un gusto superiore, tanto da aver ottenuto la certificazione OFG Origin France Garantie, con l’aiuto delle Tre Stelle Michelin Thierry Marx per quanto riguarda la creazione delle ricette.
  • Forza 10, prodotto in Italia Padova (Bagnoli di Sopra), ha oltre 25 anni di storia di successo focalizzata su innovazione, ricerca scientifica ed efficacia dei prodotti, la cui missione è quella di migliorare la qualità della vita quotidiana di cani e gatti con intolleranze alimentari.
  • Natural Code, con tredici anni di esperienza all’attivo nel segmento gatto, si è affermata grazie ad un approccio nutrizionale in cui la naturalità delle materie prime e della lavorazione viene valorizzata al meglio.

 

L2 Value ha assistito l’acquirente e i venditori nel ruolo di transaction counsel con un team guidato da Leopoldo Giannini.

 

DLA Piper ha assistito un pool di banche finanziatrici costituite ed esistenti ai sensi del diritto francese e denominate Banque CIC Sud-OuestBanque Populaire OccitaneCaisse Régionale de Crédit Agricole Mutuel du Nord Est e Société Générale, con un team coordinato da  Sophie Lokpartner e composto da Yanniv Gilquel, associate dell’Ufficio di DLA Piper Parigi per quanto attiene ai profili di diritto francese connessi al finanziamento e coordinato da Giampiero Prioripartner e composto da Carolina Magaglioassociate dell’Ufficio di DLA Piper Milano per quanto attiene ai profili di diritto italiano connessi al finanziamento.

 

Per i profili di diritto francese connessi al finanziamento, l’acquirente è stato assistito dallo studio S&A Avocats con un team composto da Sophie Meisner e Antonin Teissedre.

 

Arkios Limited – con Marco Ammirati e Arianna Braghieri – ha assistito l’acquirente in qualità di advisor finanziario e strategico.

 

Grant Thornthon ha coadiuvato l’acquirente nella due diligence finanziaria con un team guidato dai partner Stefano Marchetti e Antonio Aiuto, coadiuvati da Edoardo Brambilla, Giacomo Contento e Michela Loconsolo, e nella due diligence fiscale, con un team guidato dal partner Gianni Bitetti, coadiuvato da Mattia Tencalla e Elena Coletti.

 

Gli aspetti notarili dell’Operazione sono stati gestiti dallo Studio del Notaio Ciro De Vivo.

Advertisements