Piscopo: finanziati 30milioni di euro per l’Edilizia Residenziale Pubblica con il progetto Pinqua.

0
465
Bandiera dell'Italia a mezz'asta su palazzo san Giacomo sede del Comune in piazza Municipio a Napoli, 31 marzo 2020. ANSA / CIRO FUSCO
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Finanziati, dal “Programma Innovativo Nazionale per la QUalità dell’Abitare (PINQuA)”, i due interventi presentati dal Comune di Napoli per l’edilizia residenziale pubblica per i quartieri di Marianella e di Chiaiano. Gli interventi, ammessi a finanziamento per un importo totale di 32 milioni di euro, riguardano la riqualificazione dei complessi residenziali in via della Bontà, nel quartiere Marianella e in via Nuova Toscanella, nel quartiere Chiaiano.

Il primo intervento, progettato dagli architetti Franco Purini e Laura Thermes, nell’ambito del piano di ricostruzione post-terremoto, è stato realizzato in sinergia con il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II.

La proposta progettuale punta alla riqualificazione del complesso edilizio, mediante interventi di miglioramento sismico, di retrofit energetico e di greening, finalizzati ad aumentare il grado di comfort sia indoor che outdoor; sono inoltre previste, per le aree comuni e per gli spazi pubblici, azioni che mirano ad incrementarne la fruibilità, l’accessibilità, la sicurezza e la sostenibilità.

Il secondo intervento, relativo a via Nuova Toscanella, prevede la sostituzione, mediante demolizione, di uno dei tre prefabbricati esistenti e la sua sostituzione con due nuovi edifici, per un totale di 77 alloggi. Gli edifici, caratterizzati da una innovazione tipologica e da una particolare cura nella relazione tra gli spazi residenziali e gli spazi esterni, sono stati pensati per rispondere alle nuove esigenze dell’abitare contemporaneo, con anche appartamenti di piccole e medie dimensioni per giovani coppie, anziani e single.

“Si tratta – dichiara il Vicesindaco di Napoli Carmine Piscopo – di un riconoscimento nazionale importante, che conferma la qualità dei progetti presentati dal Comune di Napoli. Progetti, come in questo caso, che puntano alla valorizzazione del patrimonio residenziale pubblico, valorizzando la qualità abitativa attraverso interventi di sostenibilità ambientale, efficientamento energetico, mixitè sociale e dotazione di servizi urbani integrati. Si ringraziano – continua il Vicesindaco – il Dipartimento di Architettura, per il supporto scientifico, il Servizio di Edilizia Residenziale Pubblica, responsabile del procedimento, e l’Unità Attuazione Politiche di Coesione, per il supporto tecnico alla candidatura”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here