Trasporto pubblico in Provincia, aggiudicataria Busitalia Campania

Il Gruppo FS prosegue il suo impegno verso l’intermodalità e l’innovazione nel settore dei trasporti, per un futuro del trasporto pubblico sempre più verde e integrato. L’intermodalità è una priorità e sono in arrivo sulle strade della Campania i nuovi autobus di Busitalia, società del Polo Passeggeri del Gruppo FS che prosegue il suo impegno per un trasporto pubblico locale sempre più complementare e integrato, garantendo una mobilità sempre più sostenibile, efficiente e moderna, in piena sinergia con il trasporto ferroviario.

 

Busitalia Campania, società 100% Busitalia gestirà i servizi di Trasporto Pubblico Locale a Salerno e nella Provincia di Napoli per i prossimi 10 anni. L’aggiudicazione è stata formalizzata da ACAMIR (Agenzia della Regione Campania). La gara che interessa i servizi urbani ed extraurbani di Salerno prevede una produzione annua di 28,5 milioni di chilometri. Il lotto dedicato i servizi extraurbani della Provincia di Napoli, invece, una produzione annua di 35 milioni di chilometri che, complessivamente, saranno gestiti con una flotta di 1.390 autobus.

 

«Siamo molto soddisfatti di questo importante risultato che rappresenta un ulteriore passo avanti nella crescita di Busitalia in assoluta coerenza con quanto previsto nel nostro Piano Industriale» ha dichiarato Stefano Bonora, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Busitalia.

 

 

Con le due nuove concessioni Busitalia amplia ulteriormente la sua presenza in Italia nel mercato del trasporto pubblico locale. La società, che ha già messo a segno investimenti per introdurre nuovi autobus Euro 6 ed elettrici, e ha installato presso i depositi aziendali stazioni di ricarica per veicoli elettrici, rafforza così il proprio impegno nel ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività e promuovere una mobilità sempre più sostenibile e di qualità. 

 

L’offerta è attiva in Umbria con servizi su gomma urbani ed extraurbani. Gestisce inoltre i servizi con metropolitana leggera (Minimetrò), traghetti, funicolari e servizi di mobilità alternativa. In Veneto è attiva con la gestione dei servizi urbani ed extraurbani del Bacini di Padova e a Rovigo e in Campania con il servizio urbano ed extraurbano via autobus della Provincia di Salerno.