Cinque artisti per Ouragahio, mostra di beneficenza al Museo Diocesano a cura dei Rotary Club.

121
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Cinque artisti per Ouragahio: è il titolo della mostra che sarà inaugurata venerdì 13 maggio e resterà esposta fino a domenica 15 nel museo diocesano di Napoli, all’interno del complesso monumentale di Donnaregina.

I cinque artisti che esporranno i propri lavori sono Luciano D’Inverno, Luciano Ferrara, Angelo Marra, Enzo Palumbo e Luigi Vaccaro.

L’iniziativa è promossa dai Rotary club Ottaviano, Posillipo e Torre del Greco-Comuni vesuviani, e si inserisce in un progetto del Rotary International per la sostenibilità ambientale e la formazione di una sensibilità ‘green’.

A Ouragahio, in Costa d’Avorio, esiste un punto di primo soccorso fatiscente e privo di servizi essenziali, dove i medici sono costretti ad adoperare attrezzi usurati e malgrado ciò riescono a salvare le vite degli abitanti di una ventina di villaggi della zona. I cinque artisti offrono per fini umanitari le proprie opere, in cui si riflette su ambiente deturpato e diritti umani violati. Al termine dell’esposizione i lavori saranno venduti e il ricavato devoluto per realizzare strutture igienico-sanitarie a Ouragahio. La mostra apre il 13 maggio alle 11 (fino alle 16.30), resta aperta sabati (9.30-16.30) e domenica (9.30-14). Dopo la mostra le opere resteranno visibili e acquistabili fino al 30 maggio sul sito www.spaziarte.it/mostraouragahio. (ANSA).

Advertisements