Kosmo seconda tappa: il valore dell’acqua in mostra a Procida da venerdì 1.

253
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Procida capitale della cultura è custode di Acqua, seconda tappa della mostra itinerante di Federica Gioffredi intitolata Kosmo. Venerdì primo luglio alle 19 l’inaugurazione della personale al Bar Blu alla Corricella, con l’Assessore alla comunicazione e promozione Rossella Lauro. L’esposizione è ispirata ai quattro elementi e dopo Terra allestita a Napoli, tocca ad Acqua sull’isola di Arturo. Negli scatti della fotografa napoletana: riflessi, salti e giravolte tra le onde delle sue storie e delle sue passioni. L’acqua è l’elemento vissuto nella sua ricerca di artista più pura.

«L’acqua di Federica Gioffredi ha mille forme – spiega la curatrice Bianca Stranieri – si rivela placida, ma avvolgente, fluida, ma evocativa, riflette appunto il cosmo, oltrepassa gli ostacoli e ci riporta all’origine urlando che siamo tutti per metà acqua».

In Acqua la fotografa ripone la sua fiducia, la fede nel mondo e nel prossimo: è la natura e la nascita, è la vita e la sete, è la trasparenza e la purificazione.

«Non smetterò mai di fotografare l’acqua nella sua essenza, che mi appaga e mi avvolge – commenta l’artista -perché rappresenta un’immersione nella profondità dei miei pensieri, delle mie visioni, delle mie aspirazioni».

In questa esposizione l’elemento Ha tutte le texture dei suoi bianco-nero: quello fluido della gioia di vita, quello vorticoso delle corse e delle strade, quello specchiato delle sue proiezioni spirituali, quello increspato del suo razionale e quello torbidò delle paure e delle abnegazioni, quello goccia dei sorrisi e delle tristezze.

Acqua è dunque la fonte del cosmo di Federica Gioffredi, fotografata in giro per il mondo, immortalando fiumi, mari, pozzi, la pioggia, le cascate, le lacrime. «L’acqua è come mantello per la Terra – ribadisce – come vernice per l’anima: mai come ora voglio proteggerla».

«Il Blu è acronimo di “beatitudinis libera undam” – spiega l’imprenditrice Rita Comite – che significa “offri un’ondata di felicità”: uno spazio di condivisione e un luogo di incontro trasversale, che coinvolge tutti i sensi. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo la mostra di Federica e più che mai, sentiamo di far parte di Procida Capitale».

 

 

1 – 7 luglio 2022

Procida, capitale della Cultura, custode dell’Acqua

Blu, Via Marina di Corricella, 101

Advertisements