Maggio dei Monumenti, Manfredi: bilancio positivo.

Con la riapertura straordinaria della Chiesa dell’Incoronata è calato il sipario sulla XXVIII edizione del Maggio dei Monumenti, quest’anno incentrato sul programma di eventi Muraria promosso dal Comune di Napoli con il finanziamento della Città Metropolitana.

Significativi i numeri: 124 visite guidate per oltre 3000 partecipanti a titolo gratuito; 68 performance di teatro di strada; 13 proiezioni cinematografiche dedicate a Werner Herzog, con il sold out dei posti disponibili sia alla Galleria Borbonica che al cinema Modernissimo; 22 passeggiate tematiche e incontri interculturali e, infine, due opere d’arte pubblica permanenti e un’installazione visuale temporanea.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati – diceil sindaco Gaetano Manfredi -. La riscoperta della cripta dei SS. Cosma e Damiano, il murale di Jorit a Scampia e l’installazione di Zevs a Ponticelli, le tante iniziative che hanno visto protagoniste le comunità straniere, sono solo alcuni degli appuntamenti che hanno rinnovato la missione della manifestazione. La valorizzazione del patrimonio monumentale delle periferie, l’arte come strumento di rigenerazione urbana e la programmazione di eventi di respiro internazionale hanno confermato come Napoli possa essere capitale policentrica del turismo culturale”. (ANSA).

Advertisements