Premio San Gennaro, per i 10 anni diventa Mondiale.

97

Il Premio San Gennaro compie 10 anni, diventa World e lascia il sagrato del Duomo per raggiungere il palcoscenico del Teatro San Ferdinando. Con il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Camera di Commercio di Napoli e dell’Accademia di Belle Arti, il prestigioso riconoscimento sarà conferito, come sempre a personalità che hanno compiuto il loro “miracolo terreno”.

«Il sagrato del Duomo è stato la casa del Premio San Gennaro sin dalla prima edizione e ci ritornerà in futuro, quindi è un arrivederci (e non un addio) alla Curia e ai commerciarti di via Duomo, che ringrazio per il sostegno e la vicinanza al Premio  – racconta Gianni Simioli, direttore artistico del Premio San Gennaro –. Il nostro Santo Patrono appartiene alla città e da questa importante edizione, che segna il suo decennale, inizia a essere itinerante, raggiungendo tutti i quartieri di Napoli. A settembre 2022 sarà sul palcoscenico del Teatro San Ferdinando. Il prossimo anno mi piacerebbe portare la sua celebrazione a Piazza Mercato».

Dal 2013, anno della sua nascita, il Premio San Gennaro è stato conferito, tra gli altri, a Andrea Bocelli, Lino Banfi, Rocco Hunt, Barbara Foria, Peppino Di Capri, Lapo Elkann, Marisa Laurito, Gigi D’Alessio, Stefano De Martino, Mara Venier, Geolier, Luché, Luciano De Crescenzo, Tony Tammaro, Fiorella Mannoia, Luisa Ranieri, Belen Rodriguez, Ferzan Ozpetek, Lina Sastri, The Jackal, Manetti Bros, Giampaolo Morelli, Andrea Sannino, Alessandro Siani, Salvatore Esposito, Aldo Masullo, Gerardo Marotta, Jorit, Clementino, Paolo Isotta, Antonio Capuano.

Advertisements