Italiani amanti delle quattro ruote. Per 1 italiano su 2 la pulizia è fondamentale.

    Shot of a happy young man cleaning his car with microfiber cloth on a sunny day.

    Sempre più sensibili alla qualità della pulizia e dell’igiene domestica, gli italiani prediligono l’ordine, un toccasana per il benessere emotivo e mentale. Non solo attenzione crescente all’igiene dell’ambiente domestico: si fa sempre più preponderante il bisogno di mantenere confortevole e accogliente il caro abitacolo dell’automobile, aumentandone così il livello di pulizia.

    L’auto, difatti, è percepita non solo come un mero mezzo di trasporto, ma anche come una sorta di accessorio della persona che comunica agli altri la propria personalità ed è, altresì, un luogo intimo in cui trascorrere tempo ascoltando musica, chiacchierando con amici e parenti o fermi in coda in attesa di arrivare a lavoro o nella propria meta dei sogni. Può essere percepita alla stregua di un’estenzione dell’abitazione di cui prendersi cura. Per questo, gli italiani investono tempo e denaro nella sua scelta e nella successiva manutenzione, sia a livello meccanico che a livello di pulizia.

    Da un’analisi di Vorwerk Folletto – l’azienda leader dell’igiene domestica sinonimo di cura della casa per milioni di famiglie – l’Italia appare tra i Paesi che hanno un occhio di riguardo per la pulizia dell’automobile di proprietà. Un italiano su 2 è molto attento alla cura e alla pulizia della propria automobile sia esternamente che internamente. Infatti, circa il 73% degli italiani afferma che la pulizia della propria auto dipenda da quella esterna, mentre il 57% necessita di uno spazio pulito e ordinato anche all’interno. In particolare, ben il 70% ammette di pulire soprattutto sedili e tappetini, le parti dell’auto in cui si accumulano di più sporcizia e residui vari.

    Perchè gli italiani desiderano una macchina sempre più pulita e ordinata? Il 17% ritiene che la cura della propria auto, sia internamente che esternamente, sia fondamentale soprattutto quando questa ricopre un ruolo nella vita professionale come un vero e proprio biglietto da visita. Il 28% ammette di essere un clean-addicted per tutti gli ambienti che lo riguardano, dalla casa alla scrivania dell’ufficio fino anche alla propria auto. Infine, il 35% dichiara di pulire gli interni della propria vettura per mantenerla il più possibile igienizzata a beneficio dei figli piccoli.

    Infatti, se macchiare i sedili della propria automobile è più facile di quanto si pensi, risulta dunque indispensabile sapere come curarli e pulirli per assicurare il massimo comfort a chi guida e a tutti i passeggeri. Ancora di più se si tratta di sedili in pelle, il classico intramontabile per gli appassionati di automobili. Bastano pochi gesti, che, se ripetuti con una certa frequenza, assicurano l’igiene perfetta dell’auto. Come primo passaggio, è necessario partire dalla verifica dello stato di fatto dei rivestimenti affinché venga esclusa la presenza di buchi, graffi o veri e propri tagli. Al fine di rimuovere polvere, fibre, briciole, pelucchi e peli di animali domestici che spesso accompagnano i padroni nei loro spostamenti, è indispensabile un’aspirapolvere: l’accessorio ideale sia per sedili che per tappetini che consente di eliminare lo sporco superficiale. Tuttavia, insieme a una potente forza aspirante e l’estrema portabilità di un sistema di pulizia integrato, non possono mancare accessori specificatamente progettati per una pulizia delle auto profonda e in grado di semplificare la vita e far risparmiare tempo, eliminando qualunque residuo dalla vettura.

     

    Libellula TD7 è l’ultimo articolo aggiunto da Vorwerk al set di pulizia aerea del nuovissimo sistema di pulizia Folletto VK7s senza filo.

    Si tratta di nuovo piccolo e pratico accessorio per la pulizia aerea, dalle tende ai sedili delle auto anche in pelle, perfetto alleato che risponde alle esigenze di chi desidera anche far splendere il proprio abitacolo. Comodo da impugnare e da usare ha un’ampia superficie di contatto e, grazie alle setole fini, accarezza i tessuti per una pulizia accurata e delicata, anche per rimuovere peli di animali domestici, fibre e pelucchi.

     

    IL VADEMECUM FOLLETTO PER LA PULIZIA PROFONDA DELLE AUTO (ANCHE CON L’AIUTO DEL NUOVO FOLLETTO VK7S SENZA FILO)

    1.       Svuotare l’abitacolo da tutto ciò che potrebbe essere d’intralcio, un classico sono le bottigliette vuote d’acqua

     

    2.      Verificare lo stato di fatto dei rivestimenti per escludere la presenza di buchi, graffi o veri e propri tagli

    3.      Rimuovere i tappetini, lavarli separatamente con prodotti detergenti igienizzanti e lasciarli asciugare

    4.      Dotarsi di un’aspirapolvere: l’accessorio ideale sia per sedili che per tappetini che consente di eliminare lo sporco superficiale

    5.      Dotarsi di accessori specifici per una pulizia profonda di tutti gli spazi dell’auto in grado di semplificare la vita e far risparmiare tempo

    6.      La prima operazione da fare rimane quella di aspirare tutte le briciole, i sassolini, i capelli e quant’altro si è fermato sui tappetini, sui sedili e nei diversi scomparti portaoggetti

    7.       Disinfettare accuratamente volante, cruscotto, cambio, freno a mano e leve laterali

    8.      Una volta terminata l’aspirazione, è necessario passare alla pulizia dei sedili e finire con i vetri. Si può usare uno straccio inumidito con un detergente specifico, senza esagerare con il detergente

    9.      Per i sedili in pelle è importante usare meno acqua possibile e asciugare immediatamente. Una volta puliti, soprattutto nei mesi estivi, bisogna passare una crema per pelli, che eviti il crearsi di crepe e tagli

    10.   Fare una corretta igienizzazione e sanificazione dell’autovettura e dei circuiti di climatizzazione.

    Advertisements