Natale a Bacoli

di Gennaro Savio

Bacoli, stupenda cittadina flegrea, per le festività natalizie si è preparata alla grande pur di presentarsi a residenti e turisti in tutto il suo splendore. Ed il Comune lo ha fatto senza stanziare cifre astronomiche ma con una spesa contenuta rispetto ad altre località, ha dato alla città un aspetto a dir poco fiabesco con le luci d’artista che illuminano a festa tutto il centro storico, la villa comunale e la Casina Vanvitelliana.

Si tratta di uno spettacolo di luci scintillanti che unito alla pista di ghiaccio ed ai tanti eventi organizzati con il coinvolgimento in primis delle associazioni locali, sta facendo quotidianamente confluire in città migliaia di turisti attratti anche dalle manifestazioni culturali organizzate all’interno della Casina Vanvitelliana dove sono tantissime le mostre che si alternano. Tra gli espositori c’è stata anche la pittrice francese Marie Hance che ha regalato un suo dipinto al Primo cittadino bacolese. Il sindaco Josi Gerardo Della Ragione esprime tutta la sua soddisfazione per l’enorme successo che sta avendo il natale nella città che amministra.

“Abbiamo organizzato a Bacoli – ha dichiarato Della Ragione – una grande rassegna di eventi natalizi. Più di cento eventi gratuiti aperti a tutti. Commedie, concerti, aperitivi di piazza e concerti di piazza. Veramente un calendario ricco di iniziative per il territorio e per la comunità. E lo facciamo utilizzando i fondi della tassa di soggiorno, della regione Campania e di Città Metropolitana, lo facciamo con gli sponsor e con le entrate delle visite alla Casina Vanvitelliana e quindi investendo molto poco dal bilancio comunale”. Ma il Natale a Bacoli non è solo luminarie, eventi e divertimento ma anche e, soprattutto, solidarietà e vicinanza ai più deboli della società. Infatti il Comune oltre ad aver abbellito a festa il paese per le festività natalizie, ha stanziato 90.000 euro per elargire un bonus alle famiglie con basso reddito come ci spiega il Sindaco. “Abbiamo deciso di stanziare più di 90.000 euro per i più bisognosi, per le famiglie che sono in difficoltà, per coloro che con una carta alimentare da parte del comune possono trascorrere un natale ed un capodanno in felicità, in gioia. Dei 90.000 euro stanziati, in pochi giorni abbiamo distribuito già 40.000 euro di aiuti economici alle famiglie. E lo continueremo a fare perché è giusto investire nel turismo, nel commercio, è giusto investire in una comunità che sa crescere, che crea lavoro, occupazione ed economia, ma il primo obiettivo di un comune deve essere quello di assicurare anche ai più deboli di trascorrere un natale assolutamente sereno”.

Advertisements