G7 a Capri, il Prefetto: evento perfettamente riuscito, grazie a tutti quelli che hanno contribuito

Il Prefetto di Napoli Michele di Bari traccia il bilancio del G7 dei Ministri degli Esteri appena concluso a Capri dal punto di vista dell’organizzazione e della sicurezza.

Un evento “perfettamente riuscito”, grazie all’impegno di tutte le forze in campo: lo afferma il prefetto di Napoli, Michele di Bari, che al termine del vertice dei ministri degli Esteri dei Paesi del G7 svoltosi a Capri – con il coordinamento della prefettura e con la partecipazione dei Comuni di Capri e Anacapri, delle forze dell’ordine, delle polizie locali e dei vari uffici e comandi – ringrazia tutti coloro che si sono adoperati per il regolare svolgimento delle varie iniziative in programma, “fornendo un’immagine di efficienza del nostro Paese”.

“L’ importante manifestazione si è tenuta regolarmente e sono stati garantiti tutti i dispositivi per l’ordine e la sicurezza pubblica dei partecipanti e dei cittadini e turisti presenti sull’isola”.

L’organizzazione “è stata articolata, tenendo conto delle ridotte dimensioni dell’isola e delle zone sedi dell’evento, attenzionate in quanto aree sensibili, insieme alle aree che, pur non direttamente interessate dallo svolgimento del vertice, hanno rivestito interesse in ragione della vicinanza ai luoghi dove si svolgevano le diverse manifestazioni”.

Si è avuto inoltre “un corretto funzionamento di tutti i servizi di soccorso alla popolazione ed è stato anche assicurato il minor impatto possibile sull’ordinato svolgimento delle attività quotidiane del contesto cittadino, sia quelle di carattere commerciale che quelle turistiche”. In prefettura è stato istituito un Gruppo tecnico, con tutti i soggetti istituzionali coinvolti, operativo h24 durante l’intero periodo del G7, per monitorare la regolare esecuzione di tutte gli eventi e per fronteggiare eventuali situazioni critiche.

“Il Prefetto  porge il proprio ringraziamento ai Sindaci di Capri e Anacapri, al Questore, ai Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ai Comandanti del Comfop Sud, del Comando Logistico Marina Militare, del Raggruppamento Campania Operazione Strade sicure, alla Direzione Marittima della Campania, all’Autorità Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, ai Dirigenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, della Polizia Stradale, della VI Zona Polizia di Frontiera, della Polizia di Frontiera Aerea di Napoli e della Polizia di Frontiera Marittima, alla Capitaneria di Porto di Capri, al Comando ROAN della Guardia di Finanza e al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e dell’Aeroporto Militare di Capodichino, all’ENAV, all’ENAC, alla GESAC, alla Polizia metropolitana, alle Polizie locali di Napoli, Capri ed Anacapri, all’ASL Napoli 1 centro e alla Direzione Centrale Operativa 118 che, con il loro costante impegno – conclude la nota – hanno consentito la perfetta riuscita dell’evento”.