Sciopero dei trasporti venerdì 15, Usb conferma durata 24 ore nonostante precettazione

Anm informa che venerdì 15 Dicembre la Organizzazione Sindacale USB ha proclamato un’azione di sciopero di 24 ore in adesione allo sciopero nazionale di 24 ore dele settore del trasporto pubblico. E contestualmente una seconda azione di sciopero aziendale dalle ore 03.01 del 15 alle ore 03.00 del 16 Dicembre.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha firmato ordinanza di precettazione che riduce a 4 ore la durata dello sciopero, Usb ha confermato la durata di 24 ore.

L’eventuale interruzione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia con le seguenti modalità:

Linee di superficie:
(tram, bus, filobus) il servizio è garantito dalle ore 5:30 alle ore 8:30 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Le ultime partenze vengono effettuate 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e riprendono circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.

Funicolari: Mergellina, Centrale e Montesanto ultima corsa del mattino garantita alle ore 09.20. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle ore 17.00. Ultima corsa serale ore 19:50.
Impianto di Chiaia chiuso. Attivo servizio navetta NC (segue fasce garanzia bus).

Metro Linea 1: prima corsa mattinale da Piscinola ore 06:30 e da Garibaldi ore 07:10. In caso di adesione, ultima corsa mattinale da Piscinola ore 09:10 e da Garibaldi ore 09:10. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana da Piscinola ore 17:03 e da Garibaldi ore 17:43. L’ultima corsa serale è garantita da Piscinola ore 19:34 e da Garibaldi alle ore 19:34.

Potrebbero non essere garantiti i prolungamenti previsti per Metro Linea 1 e Funicolare Centrale. Seguire gli aggiornamenti in tempo reale sulle pagine social.

Motivazioni dello sciopero nazionale:
• il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali;
• il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti;
• la necessità di modificare l’ossessionante e vizioso criterio che, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato;
• la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro;
• il salario minimo per legge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato;
• una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS. e le associazioni datoriali di categoria;
• blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali.

Motivazioni dello sciopero aziendale:
Gravosità turni AS prolungamento linea 1, soprattutto il venerdì, con denunciati effetti negativi sulla salute psicofisica dei lavoratori e della soglia di attenzione; mancata erogazione premio di produzione anno 2022, nonostante i bilanci in attivo; richiesta presenza guardie giurate, o doppio agente, in tutte le stazioni della metropolitana, spesso teatro di atti vandalici e violenza generalizzata ad opera di balordi, con particolare riguardo alle giornate di prolungamento; il miglioramento ed il potenziamento dei livelli giornalieri di pulizia, e manutenzione degli ambienti di lavoro, banchi agenti e delle stazioni, quest’ultime – come esempio esemplificativo e non esaustivo Municipio, Dante, Garibaldi, Museo e Piscinola – visibilmente sporche ed avvolte da una nube nauseabonda e maleodorante; il rispetto degli accodi sottoscritti tra le parti relativi decorrenza e alla riorganizzazione dell’Area Esercizio Reti e Stazioni in ambito linee Metropolitane con relative job (ASA 10.07.23).Mancanza agenti di stazione linea 1, richiesta scorrimento graduatoria aziendale OE verso AS.

Info e aggiornamenti: Contact center ANM al numero verde 800 639525 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 6.30 alle ore 20.00/ profili social media anmnapoli facebook e twitter / Anmpoint stazioni metro e funicolari.

Advertisements