Stazione centrale, due poliziotti feriti da un clandestino. Il Coisp: Bisogna agire presto, i cittadini meritano vivere in sicurezza!

E’ accaduto nella stazione centrale di Napoli dove due poliziotti della Polfer sono rimasti feriti con una arma da taglio dall’ennesimo straniero clandestino; per fortuna gli agenti se la sono cavata con ferite lievi.

Il primo pensiero è rivolto ai due colleghi a cui va la mia vicinanza e solidarietà nonché gli auguri di una presta guarigione” Sono queste le prime parole di Giuseppe Raimondi, Segretario Generale provinciale partenopeo del sindacato di Polizia Coisp il quale aggiunge: “ questa volta la professionalità dei poliziotti e un pizzico di buona sorte hanno consentito di limitare i danni, ma non sempre potrà andare cosi bene. Purtroppo siamo stanchi di assistere a questi molteplici episodi, reati, commessi da stranieri che sul nostro territorio non ci dovrebbero stare essendo clandestini. Apprezziamo lo sforzo del Governo e dal Prefetto Pisani, Capo della Polizia, nel porre al centro dell’agenda il fenomeno dell’immigrazione clandestina. Evitiamo che la situazione peggiori, i cittadini meritano vivere in sicurezza. Auspichiamo per l’autore dei gravi fatti di ieri sera un rapido e giusto processo con certezza della pena ed espulsione dal nostro paese se non in possesso dei requisiti per permanervi. Sicuramente il Dirigente del Compartimento Polfer di Napoli, stimabile poliziotto e molto vicino ai propri uomini, saprà certamente riconoscere agli operanti i giusti meriti per aver concluso con grande professionalità un intervento in un ambiente molto critico quale la stazione centrale di Napoli”.

Advertisements