15enne spara con pistola a salve a scuola.

Un quindicenne tenta di scavalcare la recinzione di una scuola, gli viene intimato di allontanarsi ma lui estrae una pistola – solo successivamente risultata a salve – e spara un colpo, per poi fuggire insieme con un coetaneo.

É successo a Napoli, nell’Istituto professionale “Livatino” dove i presenti hanno temuto il peggio. Grazie alle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza la Polizia di Stato è riuscita a identificare i due giovani e a denunciarli alla Procura dei Minorenni. Uno è stato accusato di minaccia aggravata, invasione di edificio pubblico e porto non autorizzato di arma scenica; l’altro di invasione di edificio pubblico.

A casa del primo giovane identificato gli agenti hanno trovato un’arma tipo Beretta, marca Bruni, modello 92 auto, 8mm a salve, priva del tappo rosso, e con un caricatore privo di cartucce.

Il ragazzo, a questo punto, ha ammesso le sue responsabilità e consentito anche l’individuazione dell’amico.
(ANSA).

Advertisements