Alto Impatto, Carabinieri rimuovono cancellate dei clan al Rione Traiano, un arresto.

896
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Nel Rione Traiano, a Napoli, durante un’operazione ad alto impatto dei carabinieri di Bagnoli, sono state rimosse cancellate nei palazzoni di edilizia popolare e sequestrate pistole e cartucce al clan. Arrestato anche uno spacciatore ‘all’opera’ in uno scantinato.

Nella zona tra via Tertulliano e via Romolo e Remo sono state trovate due pistole semiautomatiche, di cui una con matricola abrasa e colpo in canna, un revolver e una sessantina di proiettili di vario calibro.

Durante il servizio i militari hanno divelto 4 cancellate metalliche posizionate nei palazzoni per ostacolare l’accesso delle forze dell’ordine e presumibilmente posizionati da uomini dei clan.

Sono state inoltre perquisite diverse abitazioni di persone vicine al clan Petrone-Puccinelli o pregiudicati per gravi reati.

Arrestato per spaccio dai militari un 42enne sorpreso in uno scantinato a vendere hashish a un ragazzo, bloccato e segnalato alla prefettura come assuntore. 77 le dosi sequestrate.(ANSA).

Advertisements