Arriva la Befana al Museo Ferroviario di Pietrarsa a Portici venerdì 5.

Abbattere la ”barriera dell’indifferenza” e ”favorire l’incontro tra i cosiddetti ‘normodotati’ e i soggetti autistici”. Con questo obiettivo si terrà domani, alle 16,30, una manifestazione nel Museo ferroviario di Pietrarsa a Portici (Napoli) in occasione della festività dell’Epifania promossa dall’associazione “Oltre il muro onlus-Genitori soggetti autistici”.

Festa dell’Epifania al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa dove venerdì 5 gennaio, dalle 16.30, sono in programma attività promosse dall’associazione ‘Oltre il muro’ onlus che coinvolgeranno genitori e bambini, autistici e non, con l’intento di favorirne l’incontro e abbattere la barriera dell’indifferenza.

Un gruppo di animatori – informa una nota del Museo – accoglierà piccoli e grandi, insieme alle famiglie, e seguirà i bambini di età fino a cinque anni durante una avvincente caccia al tesoro con la Regina.

Per i più grandi, dagli undici anni in su, è prevista una divertente avventura che li vedrà indagare, nelle vesti di detective, per risolvere un misterioso caso tra le locomotive e le carrozze esposte nel Museo di Pietrarsa.

I treni d’epoca custoditi nei vari padiglioni saranno i protagonisti di un immaginario e fantastico viaggio nel tempo che coinvolgerà tutti gli ospiti dell’evento, a partire dal fantastico incontro con i dinosauri, per giungere fino ai giorni nostri. (ANSA)

Advertisements