Borrelli: camorra vieta eventi pubblici al Borgo.

“La camorra ha ‘vietato’ eventi pubblici dopo quello che è successo a Napoli nel Borgo Sant’Antonio Abate con la polizia ‘assaltata’ da una baby gang; ciò nonostante con alcune associazioni del quartiere manifesteremo ugualmente e scenderemo in strada per due sabati di seguito. Chiediamo a tutti di non piegare la testa”.

Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere campano dei Verdi, che ieri ha annunciato una manifestazione insieme con i residenti, i commercianti e i rappresentanti dei sindacati di polizia. La vicenda dell’assalto della baby gang fu resa nota da Borrelli, destinatario di una video-denuncia, e per la quale sono in corso indagini della PS tendenti a identificare i componenti della banda, ragazzini intenti a nascondere alberi e legname per il ‘fuocarazzo’.

“Subito dopo la nostra denuncia con il video della vergogna diversi commercianti ci avevano chiesto di organizzare un evento pubblico. Purtroppo a distanza di poche ore con le scuse più svariate si sono tutti tirati indietro”. (ANSA)

Advertisements