Fiaccolata ad Arzano per Ciro Ascione, forse chiarita la dinamica, è caduto dal predellino del treno in corsa.

856

Una fiaccolata a cui stanno prendendo parte diverse centinaia di persone è stata organizzata stasera ad Arzano (Napoli) per ricordare Ciro Ascione, il sedicenne trovato senza vita ieri pomeriggio, a quattro giorni dalla scomparsa, ai margini della linea ferroviaria Napoli-Roma, poco prima della stazione di Casoria (Napoli).

In piazza Cimmino sono stati sistemati palloncini bianchi e striscioni con parole di amore per Ciro. Presente la madre e la sorella del sedicenne e anche il sindaco della cittadina, Fiorella Esposito, che ha rivolto parole di conforto alla famiglia del ragazzino scomparso. I cittadini di Arzano hanno poi dedicato una preghiera davanti alla chiesa dedicata a San Pio. (ANSA).

Sarebbe stato vittima di un incidente Ciro Ascione, il ragazzo di 16 anni, di Arzano (Napoli), scomparso 4 giorni fa e ritrovato cadavere ieri pomeriggio vicino ai binari della linea Napoli-Caserta, nei pressi della stazione di Casoria. Questa, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, sarebbe l’ipotesi allo stato più probabile, riguardo la morte del ragazzo, suffragata da alcuni video acquisiti dalla polizia giudiziaria. Gli inquirenti non escludono ancora altre ipotesi e stanno facendo ulteriori approfondimenti e verifiche.

Le porte si chiudono, Ciro non riesce a salire ma non vuole perdere il treno e quindi si appoggia sul predellino rimanendo aggrappato in maniera precaria all’esterno del convoglio: sono queste le immagini del video che avvalora l’ipotesi della Procura di Napoli Nord secondo la quale Ciro Ascione – il 16enne trovato senza vita ieri ai margini della linea ferroviaria Napoli-Roma, prima della stazione di Casoria – sarebbe deceduto cadendo dal treno in corsa, poco prima di arrivare in stazione.

Advertisements