Figure professionali emergenti: il social media manager.

0
39

Il ruolo dei social network è sempre più importante nelle campagne di comunicazione, (esempio che vale per tutti, la campagna presidenziale di Obama nel 2008) tanto che vanno affermandosi nuove figure professionali che nelle aziende italiane arrivano a guadagnare anche fino a 50.000€ all’anno. Si tratta della figura del social media manager.

Che cosa fa un social media manager? Dialoga in Rete, risponde, attira l’interesse, sposta il consenso o gestisce le crisi, dosando con equilibrio l’uso dei social media. A volte interviene a titolo personale, come ambasciatore del marchio che rappresenta, molto spesso però rimane nell’ombra, alla guida di interi team specializzati e figure più tecniche (Corriere Delle Comunicazioni).

Nelle aziende di beni di largo consumo questa figura interagisce con i resposabili marketing e comunicazione e con i brand manager. Nelle aziende di servizi invece è destinato ad avere ruoli più strategici e di coordinamento.

E, contrariamente a quanto si possa pensare, non è un informatico oppure un sistemista (chiaramente però conosce i processi alla base dei social network), ma una persona in grado di comunicare, di comprendere le esigenze delle persone, di ascoltare e dare risposte, e, ultimo da non ultimo, è una persona che sa scrivere ed a cui piace la scrittura.

Una strategia coerente ed accorta alla base dell’uso dei social network porta sicuramente un vantaggio all’azienda, diversamente chi si improvvisa va incontro ad insuccessi, anche per questo ci si rivolge spesso a consulenti esterni.

LASCIA UN COMMENTO