Già trafugato l’Albero di Natale in Galleria Umberto, ritrovato dai Carabinieri.

783
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Ogni anno si ripete la stessa storia, il grande Albero di Natale che viene addobbato ogni anno dai commercianti della Galleria Umberto I, sul quale napoletani e turisti di tutte le età attaccano i loro desideri natalizi, è stato tagliato e portato via.

Il blitz è avvenuto nella notte, probabilmente con l’uso di un’accetta, visto che il tronco risulta tagliato di netto.

Gli autori sono vandali provenienti dai vicini Quartieri Spagnoli che saccheggiano abeti e li accumulano per poi bruciarli nel tradizionale “Cipp” del 17 gennaio, festa di Sant’Antonio Abate.

I Carabinieri hanno poi ritrovato nelle prime ore del mattino l’albero rubato in via Santa Maria Ognibene, alla “Parrocchiella” della Pignasecca.

E’ stato rubato e poi ritrovato dopo poche ore l’albero di Natale che era stato portato via dalla Galleria Umberto a Napoli. A recuperarlo una pattuglia dei Carabinieri: era in via Santa Maria Ognibene, nella zona della cosiddetta ‘parrocchiella’, ai Quartieri Spagnoli. L’albero, che era stato tagliato alla base, era stato trascinato con delle corde da un motorino e posizionato momentaneamente in strada.

Le corde, peraltro, erano legate ad un paletto di ferro, come se i ladri dell’albero avessero voluto evitare che qualcuno lo portasse via. Sull’albero c’erano ancora diversi dei biglietti che vengono collocati da napoletani e turisti e sui quali ci sono le richieste per Babbo Natale. Per molti napoletani ormai è ‘Rubacchio’: l’albero di Natale in Galleria Umberto a Napoli per l’ennesima volta, dopo i precedenti degli anni scorsi, è stato rubato durante la notte ma questa volta è stato ritrovato subito. In azione soprattutto baby gang che utilizzano i rami per il grande falò di metà gennaio.

 

Advertisements