Già trafugato l’Albero di Natale in Galleria Umberto, ritrovato dai Carabinieri.

0
208

Ogni anno si ripete la stessa storia, il grande Albero di Natale che viene addobbato ogni anno dai commercianti della Galleria Umberto I, sul quale napoletani e turisti di tutte le età attaccano i loro desideri natalizi, è stato tagliato e portato via.

Il blitz è avvenuto nella notte, probabilmente con l’uso di un’accetta, visto che il tronco risulta tagliato di netto.

Gli autori sono vandali provenienti dai vicini Quartieri Spagnoli che saccheggiano abeti e li accumulano per poi bruciarli nel tradizionale “Cipp” del 17 gennaio, festa di Sant’Antonio Abate.

I Carabinieri hanno poi ritrovato nelle prime ore del mattino l’albero rubato in via Santa Maria Ognibene, alla “Parrocchiella” della Pignasecca.

E’ stato rubato e poi ritrovato dopo poche ore l’albero di Natale che era stato portato via dalla Galleria Umberto a Napoli. A recuperarlo una pattuglia dei Carabinieri: era in via Santa Maria Ognibene, nella zona della cosiddetta ‘parrocchiella’, ai Quartieri Spagnoli. L’albero, che era stato tagliato alla base, era stato trascinato con delle corde da un motorino e posizionato momentaneamente in strada.

Le corde, peraltro, erano legate ad un paletto di ferro, come se i ladri dell’albero avessero voluto evitare che qualcuno lo portasse via. Sull’albero c’erano ancora diversi dei biglietti che vengono collocati da napoletani e turisti e sui quali ci sono le richieste per Babbo Natale. Per molti napoletani ormai è ‘Rubacchio’: l’albero di Natale in Galleria Umberto a Napoli per l’ennesima volta, dopo i precedenti degli anni scorsi, è stato rubato durante la notte ma questa volta è stato ritrovato subito. In azione soprattutto baby gang che utilizzano i rami per il grande falò di metà gennaio.

 

LASCIA UN COMMENTO