Giornata delle vittime di mafia, Mattarella a Casal di Principe per onorare la memoria di Don Diana.

“Oggi l’Italia ricorda tutti i caduti per mano della mafia, della camorra, della ‘ndrangheta. Donne e uomini che hanno sfidato la prepotenza mafiosa, rifiutandosi di sottostare alla paura e alla sopraffazione. Cittadine e cittadini coraggiosi, fedeli al senso del dovere e alla propria dignità personale. Tra le vittime anche bambini, uccisi per errore o per vendetta. La mafia è violenza ma, anzitutto, viltà. I mafiosi non hanno nessun senso dell’onore né coraggio. Si presentano forti con i deboli. Uccidono persone disarmate, organizzano attentati indiscriminati, non si fermano davanti a donne e a bambini. Si nascondono nell’oscurità”.

Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a Casal di Principe, nell’anniversario dell’uccisione di don Giuseppe Diana, alla celebrazione della Giornata in memoria delle vittime di mafia.(AdnKronos)

Advertisements